20 gennaio 2009 Redazione Autointhecity

Hyundai i20

E’ costruita sulla base del modello Hyundai Getz. Cambia il design, più moderno, ma anche comfort, funzionalità e cura nei dettagli. Tre o cinque porte, con quattro motorizzazioni presenti a listino, sia con cambio automatico che manuale.

Disegnata e sviluppata in Europa, esattamente a Russelsheim in Germania, i20 arriva ricca di dotazioni per ottenere i migliori risultati nell’affollato segmento delle piccole. Più lunga e larga della Getz, la i20 cinque porte ha un passo da 2.525 mm. Il design, in linea con il trend Hyundai, è caratterizzato davanti da una griglia cromata affiancata da fari a goccia. Spuntano nuovi elementi estetici come l’antenna integrata, le nervature del cofano e i cerchi in lega da 16 pollici a 12 razze. La nuova i20 offre una gamma di 10 colori metallizzati. Eleganza e versatilità sono le linee guida di Hyundai per quest’auto. In funzione dei diversi livelli di allestimento, si può trovare il climatizzatore, il sistema audio con lettore CD ed MP3, il display integrato per la lettura dei dati, comandi al volante multi-funzione ed il cavo per collegare il lettore MP3/iPod. Caratteristiche richieste principalmente da un pubblico giovane.

i20 debutta con una gamma di quattro motori, due a benzina e due a gasolio. Studiati per garantire un compromesso tra prestazioni e consumi. I propulsori a benzina rispettano la normativa Euro 4. Comprendono l’1,2 litri da 78 CV e un 1,4 litri da 100 CV. Sono disponibili con trasmissione manuale a cinque marce, con l’opzione del cambio automatico a quattro velocità per il modello 1.4 Litri.
I due motori turbodiesel rispondono alle norme Euro 4. Sono rispettivamente un 1.400 da 75 CV e un 1.600 da 115 CV (con filtro anti particolato).

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter