Prova Bmw 116i

By Prove

Il modello di ingresso nel mondo Bmw, rispecchia il carattere sportivo della prestigiosa marca tedesca. Anche nella motorizzazione più piccola, emerge la cura nel confezionare un prodotto finalizzato al piacere di guida.

LISTINO: da 25.120 a 39.220 euro.
VERSIONE IN PROVA: 116i Attiva 5 porte

DESIGN
Il design della scocca pone in rilievo il modulo anteriore allungato, spostando il baricentro estetico verso l’asse posteriore. Il dinamismo del design enfatizza il carattere sportivo della compatta bavarese. Incastonato al centro del frontale, la mascherina Bmw cresce nelle dimensioni e marca fortemente il carattere del frontale della vettura. La vettura presenta vistose linee orizzontali che corrono lungo il fianco della vettura, contribuendo a rendere la coda più larga e muscolosa. Attraverso il gioco di superfici concave e convesse, BMW Serie 1 rivela affinità diretta con i modelli sportivi di casa, ad esempio Z4 Roadster. Tuttavia, mentre la Roadster è simbolo di una passione per la guida a cielo aperto, la compatta Serie 1 offre sportività combinata con versatilità.

INTERNI
L’aria che si respira nell’abitacolo di Bmw serie 1 è quella di un ambiente moderno, al contempo solido e raffinato. La console centrale e il cruscotto presentano un disegno orizzontale, facendo trasparire una sensazione di elevato spazio a disposizione. Con questa disposizione, si distinguono i comandi centrali, posizionati con ordine e facilmente azionabili. Il design interno, funzionale e piacevole si abbina al look naturale delle superfici. L’abitacolo offre di serie 6 airbag, a garanzia della protezione agli occupanti. Gli airbag frontali si gonfiano in due fasi, a seconda della gravità dell’urto. Gli airbag laterali integrati negli schienali dei sedili anteriori riducono, il rischio di lesioni nella zona del torace e del bacino.
Il vano di carico posteriore ha dimensioni adeguate al segmento della vettura. Presenta di serie due pratiche cinghie nel bagagliaio, consentendo di fissare agevolmente il bagaglio, ad esempio una valigetta portadocumenti o la borsa con il notebook.

MOTORE
Il propulsore è una moderna unità, completa di Doppio VANOS (sistema di distribuzione a fasatura variabile brevettato e prodotto da Bmw). Il motore eroga ben 90 kW/122 CV ed è capace di una coppia massima di 160 Nm. La vettura si dimostra briosa in ogni frangente grazie anche ai rapporti sufficentemente corti, questi ultimi penalizzano in parte il confort nei tragitti a lungo raggio. Tuttavia le capacità di accelerazione sono interessantii e sottolineano il carattere sportivo della compatta bavarese. I consumi si attestano su valori di tutto rispetto per il segmento e sono il frutto delle innovazioni tecnologiche Bmw, applicata alla vettura. Tra queste la funzione ‘Auto Start/Stop’: Il sistema spegne automaticamente il motore, quando non viene usato. Ad esempio, al semaforo il consumo momentaneo si abbassa a zero. Quando si sposta la leva del cambio in posizione folle, togliendo il piede dalla frizione, la gestione motore spegne il motore stesso. Per un nuovo avviamento è sufficiente premere il pedale della frizione: il motore si riaccende in frazioni di secondo, senza che sia necessario un altro intervento del guidatore.

SU STRADA
E’ la più piccola Bmw, nella più piccola delle cilindrate disponibili per questo modello. Nella guida riesce comunque ad esprimere il carattere sportivo, sicuramente parente di modelli e cilindrate superiori. Chi si aspetta un’auto per i lunghi viaggi, probabilmente preferirà optare per modelli, quanto meno a trazione anteriore. Lo sterzo è molto diretto, appagante nella guida sportiva.
Di livello il comfort, sempre riferito ad un’auto dal carattere sportivo. Nella versione testata, l’auto ha l’assetto del blasonato allestimento ‘M Sport’. Forse poco adatto per questa cilindrata, tuttavia apprezzabile quando si tratta di guidare con grinta. Nonostante la piccola cilindrata il motore fornisce adeguate prestazioni alla vettura. La fasatura variabile Bmw ottimizza l’erogazione, dimostrandosi una delle migliori disponibili. Abbinata alla motricità della trazione posteriore, si presta anche a situazioni di guida impegnative.
Intelligente l’approccio di Bmw, che propone in questo allestimento sportivo ‘Attiva’, e nel più confortevole ‘Futura’ una serie di interessanti ed utili accessori, inclusi nel prezzo rispetto all’allestimento base ‘Eletta’.

PRO
Silenziosità abitacolo
Carattere sportivo
Finiture
Stabilità in curva

CONTRO
Abitabilità posteriore
Visibilità posteriore
Capienza serbatoio

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 gennaio 2009