30 gennaio 2009 Redazione Autointhecity

Tata Indica Vista

Pur mantenendo quell’essenzialità che l’ha sin qui contraddistinta, Indica Vi-sta si rinnova in diversi particolari esterni ed interni. Le due motorizzazioni, diesel e benzina, hanno prestazioni diverse a parità di cilindrata.

Quindi, in pratica, quattro motori tra i quali poter scegliere secondo le esigenze di utilizzo. I due benzina da 1,4 litri, 4 cilindri e 16 valvole, esprimono potenze di 76 o 97 CV. Le versioni diesel sempre 4 cilindri 16 valvole hanno cilindrata di 1,3 litri, con potenze di 75 o 90 CV. Tutte le motorizzazioni verranno prodotte nel nuovo stabilimento indiano Tata-Fiat.

Un equilibrato restyling, effettuato intervenendo sul design a suo tempo realizzato dall’Istituto I.D.E.A. di Torino. Ha interessato soprattutto il frontale e la coda, con molti particolari di dettaglio. L’immagine è ora più grintosa, con un tocco di sportività accentuata dai passaruote importanti e dalla fanaleria posteriore, a sviluppo verticale, che incornicia portabagagli e lunotto. Non si nota subito, ma anche l’assetto dell’auto è stato modificato. La lunghezza totale è ora di 135 mm più lunga. Si è creata così una migliore accessibilità attraverso le quattro porte ad ampia apertura. Gli interni sono ora più ricercati e bicolore. Tono su tono e caratterizzati da linee semplici e pulite. In tessuto o in pelle. Nuovo anche il cruscotto di impostazione sportiva, ora sistemato al centro della plancia, tra guidatore e passeggero, per essere ben visibile e leggibile da entrambi. Prezzi a partire da 8.800 euro.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter