12 gennaio 2009 ai5cdmwf

Volkswagen Golf Plus

Intelligente come una monovolume, compatta come una Golf. Volkswagen punta sulle generose dimensioni interne e sulla posizione di guida elevata, per rendere Golf Plus ancora più confortevole e versatile.

La linea del paraurti anteriore ha un aspetto dominante. Si posiziona al di sotto dei nuovi proiettori profilati, per un aspetto particolarmente dinamico e di prestigio.
Al posteriore il paraurti assume un design univoco, integrato con il look dinamico della carrozzeria di Golf Plus. Interamente verniciato nel colore dell’auto, presenta al centro un’apertura con l’aspetto di un diffusore. Esternamente, nella parte inferiore del paraurti, sono stati integrati catarifrangenti ben visibili. I fanali posteriori con tecnologia LED sono realizzati in un nuovo colore rosso scuro.
La praticità di Golf Plus, viene raggiunta grazie alla posizione del sedile leggermente rialzata e ben diritta, al divanetto posteriore scorrevole, al sedile passeggero abbattibile (optional), al vano di carico variabile e al portaoggetti studiato nei più piccoli dettagli.
Volkswagen Golf Plus adotta cinque motorizzazioni benzina (da 80 a 160 CV) e quattro Turbodiesel (da 90 a 140 CV). Tutti i motori sono a quattro cilindri, e adempiono alla normativa antinquinamento Euro 5. A tutti i propulsori è accoppiabile il cambio automatico a doppia frizione DSG con 6 e 7 marce. Per i propulsori a gasolio, il filtro antiparticolato viene fornito di serie.
Numerose le tecnologie disponibili come optional: il sistema di assistenza al parcheggio ‘Park Assist’. Una telecamera opzionale per la retromarcia è posizionata nell’emblema VW del portellone posteriore. Il sistema ACC è un’evoluzione del sistema Cruise Control. Quest’ultimo dispositivo frena e accelera Golf Plus automaticamente, grazie a una misurazione laser, mantenendo la distanza dal veicolo precedente.
A partire da Marzo 2009, Golf Plus sarà disponibile in tre linee di allestimento: ‘Trendline’, ‘Comfortline’ e ‘Highline’.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter