La gamma Skoda GreenLine

By Vetrina

La lotta all’abbattimento di consumi ed emissioni dei veicoli, coinvolge anche Skoda. Il costruttore ceco propone nei propri listini le ecologiche vetture ‘Green Line’ Fabia, Octavia e Superb, anche in versione Wagon.

Ciascuna di queste tre vetture assume tre propulsori differenti, tutti con alimentazione a gasolio. Le unità si distinguono per i bassi consumi ed emissioni, anche grazie a particolari accorgimenti tecnici.
Fabia Green Line utilizza il propulsore 1.4 TDI FAP, abbinato ad una centralina opportunamente configurata. I consumi sono dichiarati in 4,1 litri per 100 km, con emissioni di CO2 pari a 109 g/km. Gli accorgimenti tecnici prevedono inoltre i rapporti del cambio allungati, specie tra terza e quinta marcia. Si aggiunge l’assetto ribassato di 15 millimetri, e i pneumatici a bassa resistenza al rotolamento.

Più in alto nella gamma compare Octavia Green Line. Questa volta il propulsore è il nuovo 1.6 TDI CR (ovvero common rail). All’elevata potenza di 105 CV vengono abbinati consumi di 4,4 l/100km ed emissioni CO2 di 114 g/km. Particolare saliente di questa motorizzazione è la silenziosità, che consente elevato comfort a bordo. Per raggiungere i risultati citati, è stato modificato il sottoscocca della vettura, aumentando la penetrazione aerodinamico. Il peso è stato ridotto e i pneumatici sono di tipo a bassa resistenza al rotolamento.

Skoda Superb completa la gamma Green Line. Sotto il cofano trova posto il 1.9 TDI FAP, capace di 4,9 l/100km di consumo, e 129 g/km di emissioni CO2. La potenza è la medesima del 1.6 TDI CR. Per migliorare l’efficienza del propulsore, i tecnici hanno lavorato sul frontale. L’aspetto rivisto migliora la penetrazione aerodinamica e si combina all’assetto ribassato di 15 millimetri. Anche su Superb vengono montati pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, e i rapporti del cambio sono stati allungati.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 23 novembre 2009