21 dicembre 2009 Redazione Autointhecity

Un pieno di Barchetta

Esiste un Club che dal 2000, riunisce i proprietari di Fiat Barchetta. Negli scorsi giorni Club Barchetta ha chiuso questo 2009, con un esclusivo incontro sulle strade toscane. Eccone la cronaca.

Sabato 12 dicembre 2009, lasciata l’autostrada alle spalle, la carovana di oltre quaranta spider parte alla scoperta della Val d’Orcia: dolci curve che sembrano fatte apposta per ammirare la campagna da ogni punto di vista, hanno consentito di attraversare Montepulciano e Pienza, fino alle mura di San Quirico d’Orcia (SI), con la sua Collegiata, i Palazzi “Chigi” e “Pretorio” ed il cinquecentesco parco-giardino degli Horti Leonini, al limite delle mura castellane. Qui la parata delle vetture, la sosta davanti al municipio, la visita del paese ed il pranzo.
Scendendo verso sud, attraverso l’antica arteria stradale romana, il gruppo è giunto al meraviglioso borgo di Bagno Vignoni, con la sua vasca termale, contornata e protetta dalle costruzioni del paese. Dopo il ristoro presso la struttura alberghiera che ha ospitato i Soci, la carovana è ripartita alla volta di Trequanda (SI), verso la Fattoria del Colle – Osteria di Donatella. Non è mancato un momento di vita sociale con la consueta lotteria ed asta di beneficenza, i cui ricavati (circa 1.000 euro) saranno destinati all’Operazione “Sorridi con noi”, creata da Barchetta Club Italia nel 2002.

Il sabato sera, è stato anche di preparazione per la giornata di domenica 13 dicembre, quando è stata effettuata una visita guidata al borgo. Poi terminata nelle cucine, dove si è potuto seguire un particolare corso tenuto dai maestri chef del posto, che hanno mostrato i segreti per preparare la tipica pasta toscana. I soci hanno anche avuto la possibilità di imparare a degustare ed a riconoscere il vero olio italiano, direttamente prodotto dall’azienda, ed assaggiato durante lo svolgimento del pranzo-buffet.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter