Prova Hyundai ix35 2.0 CRDi

By Prove

Linee sfuggenti e slanciate per il SUV compatto Hyundai. ix35 mostra un design europeo abbinato a piacevoli doti di guida ed abitabilità. Il propulsore 2.0 CRDi si è dimostrato elastico e silenzioso.

LISTINO: da 20.990 a 30.990 euro

VERSIONE IN PROVA: Hyundai ix35 2.0 CRDi 4WD

DESIGN
Il centro stile Hyundai ha cambiato marcia con ix35. Il SUV compatto, denominato C-SUV, assume un aspetto più orientato alla sportività, con la parte superiore che si ispira alle coupé. Disegnato e costruito in Europa, ix35 interpreta il nuovo linguaggio Hyundai, che recita ‘fluide linee scolpite’. Il profilo ribassato della vettura, ben si combina alla finestratura slanciata. Il frontale inedito rappresenta il nuovo look di famiglia, grazie alla griglia esagonale. Da qui partono i tratti della vettura, che si fanno marcati nella zona dei passaruota, per sottolinearne l’aspetto da SUV. I fari sono parte integrante del movimento delle linee, e contribuiscono con la loro estensione a raccordare gli angoli di Hyundai ix35.
A sottolineare l’aspetto sportivo, troviamo poi i generosi cerchi in lega e lo spoiler posteriore. Più orientati all’aspetto pratico sono invece i profilati mancorrenti sul tetto, mentre la parte inferiore è rifinita con rivestimenti neri, che proteggono da sporco e sassi nei percorsi sterrati e leggeri offroad.

INTERNI
All’interno lo spazio risulta distribuito in modo uniforme e funzionale. Davanti la plancia a forma di ‘X’ risulta avvolgente, e offre tutto a portata di mano. Gli assemblaggi sono curati, anche se si è dovuto ricorrere a differenti plastiche. Per i materiali sono presenti due diverse goffrature, più una soluzione morbida al tatto, davanti al passeggero anteriore. Il tunnel centrale è invece rifinito in plastica opaca. Le sedute sono ben conformate e lo spazio orizzontale è adeguato, trova posto pure un generoso bracciolo centrale, che purtroppo non è avanzabile, vista la posizione un po’ arretrata. Numerosi gli scomparti portaoggetti, tra cui portaocchiali, un generoso vano aperto sotto la consolle, ed a fianco del freno di stazionamento. I comandi sono distribuiti razionalmente, anche se lo sbrina lunotto è leggermente distante dal pilota. Belle le bocchette dell’aria, disposte verticalmente e ben allineate tra loro.
La strumentazione prevede due elementi analogici circolari, con all’interno di ciascuno due piccoli indicatori circolari digitali. I primi indicano velocità e giri motore, i secondi offrono invece le informazioni su temperatura esterna, liquido raffreddamento e livello carburante. Il computer di bordo viene commutato attraverso il comodo tasto trip, purtroppo nascosto dal volante.
Per i passeggeri posteriori troviamo uno spazio accogliente e ben dimensionato. Il tetto spiovente non limita più di tanto l’abitabilità in altezza, e si abbina alla comodità della seduta, con generoso spazio riservato alle gambe.

BAGAGLIAIO
Grazie alla soluzione delle sospensioni posteriori Multilink, i tecnici Hyundai sono riusciti a preservare più spazio di carico. Ampio e generoso, il bagagliaio mette a disposizione ben 591 litri di capienza nella configurazione base. Reclinando i sedili si raggiunge facilmente il valore di 1.436 litri (di serie sono abbattibili in rapporto 60:40). Il vano si presenta qualitativamente rifinito e rivestito, con l’aggiunta della pratica tendina che copre la zona bagagli. Il livello del piano è a filo con la base del portellone posteriore, a tutto vantaggio della facilità di carico.

ALLESTIMENTI
Hyundai ix35 viene proposta in tre differenti allestimenti. Alla base troviamo Classic con barre porta tutto, climatizzatore manuale, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, cerchi in lega da 17 pollici, e volante multifunzione. Comfort aggiunge il climatizzatore automatico, sensori di parcheggio, regolatore di velocità e la ruota di scorta di dimensioni normali. Praticamente full optional la versione Style con cerchi da 18 pollici, impianto audio a 7 altoparlanti ed amplificatore esterno, strumentazione ad alta visibilità, navigatore con display 6,5 pollici e telecamera posteriore.

SICUREZZA
Tra le tecnologie votate alla sicurezza di ix35 troviamo il controllo della stabilità ESP, l’antibloccaggio dei freni ABS con ripartitore di frenata EBD, ed assistenza alla frenata BAS. Di serie su tutte le versioni troviamo anche DBC e HAC. Il primo è ‘Downhill Brake Control’ e permette di mantenere una velocità costante in caso di discese particolarmente ripide. Il secondo invece ‘Hillstart Assist Control’ previene il movimento all’indietro durante le partenze in salita. Alla voce airbag rispondono due unità anteriori, due laterali anteriori e due a tendina, che coprono tutta la lunghezza dell’abitacolo. Segnaliamo la presenza dei nuovi sensori di ribaltamento ESP, che all’occorrenza fanno scattare i dispositivi airbag. Presenti anche i poggiatesta attivi per i sedili anteriori.

MOTORE
Il propulsore 2.0 CRDi da 136 cavalli, installato su Hyundai ix35, primeggia per coppia ed elasticità dell’erogazione. La frizione particolarmente morbida mette a proprio agio la gestione dell’esuberanza del propulsore ai regimi inferiori. In questo frangente la coppia massima di 320 Nm è costante tra i 1.800 e 2.500 giri, e consente di cavarsi di impaccio in qualunque situazione di guida. Il cambio a sei rapporti si distingue per la precisione degli innesti, e per la ridotta corsa della leva. I rapporti sono 6 e anche nella marcia più lunga le riprese in autostrada sono assicurate. L’allungo del propulsore non è certo la sua arma migliore, il 2.0 CRDi privilegia i bassi regimi. Apprezzabili i consumi nonostante la trazione integrale: sono nell’ordine dei 13 km litro con un utilizzo misto tra città e gite fuoriporta. In questi ultimi frangenti e con un po’ di accortezza si possono raggiungere percorrenze nell’ordine dei 14/15 km con un litro di carburante.

SU STRADA
A bordo di ix35 si ha la sensazione di essere alla guida di una berlina. La prospettiva rialzata e la linea alta dei finestrini tuttavia ci richiamano il mondo SUV. Lo sterzo è facilmente gestibile in città e nelle manovre a bassa velocità. I comandi sono sempre a portata di mano e consentono una rapida ergonomia con la gestione della vettura. Il piacevole funzionamento della frizione, la linearità del propulsore e la leva del cambio con innesti precisi rendono l’auto semplice da utilizzare. A crescere dell’andatura si apprezza il lavoro di insonorizzazione svolto su ix35. Anche tirando le marce, il propulsore diesel non fa sentire più di tanto la sua presenza nell’abitacolo, e in autostrada con la sesta marcia si circola in completo relax. I freni sono facilmente azionabili anche se avremmo preferito una risposta più immediata e pronta.
Nella marcia normale si apprezzano le doti da stradista e la rigidità del telaio, le curve vengono impostate con precisione e la traiettoria viene seguita in maniera rigorosa. Al crescere dell’andatura si avvertono leggeri trasferimenti di carico, ma la precisione direzionale resta buona, anche grazie alla generosa sezione degli pneumatici sull’esemplare in prova (18 pollici).
La trasmissione 4WD prevede la sola trazione anteriore nella marcia normale, se tuttavia si verifica uno slittamento delle ruote motrici, ix35 provvede automaticamente a trasferire parte della coppia motrice alle ruote posteriori (fino al 50%). Per i tratti sterrati e in caso di neve o fango il pilota può inoltre bloccare la ripartizione al 50:50, fino ad una velocità di 40 km/h.

PRO
Design
Abitabilità
Qualità assemblaggi

CONTRO
Bracciolo non regolabile
Feeling in frenata

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 15 aprile 2010