L’economia di Fiat Panda Natural Power

By Attualità

Fiat Panda Natural Power è stata premiata dall’Automobilclub tedesco (ADAC), come la vettura più parsimoniosa di sempre, grazie al risultato di percorrenza di 724 km con 30 euro di carburante.

ADAC ha condotto un originale test su 241 vetture, diverse per categoria e alimentazione. Obiettivo: percorrere quanta più strada possibile con 30 euro di carburante. La prova ha visto vincitrice Fiat Panda Natural Power che ha percorso 724 chilometri, pari alla distanza tra Francoforte e il Mare del Nord.

L’ADAC ha condotto il test sulla quasi totalità delle auto conosciute, dalla piccola biposto alla supercar sportiva, ribadendo il primato delle vetture a gas in termini di risparmio. E prima fra tutte si è imposta la Panda della gamma Natural Power, la linea di prodotti a doppia alimentazione metano/benzina di Fiat.

Nel pianale della Fiat Panda Natural Power sono stati integrati due serbatoi separati di metano, con una capacità totale di 72 litri (12 kg). Senza intaccare dunque l’abitabilità della vettura. La convenienza della Fiat Panda Natural Power non ne limita la velocità: il propulsore 1.2 8V Bipower spinge la vettura fino a 140 km/h se alimentato a gas naturale (148 km/h se si utilizza la benzina). Non ultimo, con l’impiego del gas naturale, Fiat Panda Panda fa registrare un valore di 113 g/km per quanto concerne il livello di emissioni di CO2.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 16 giugno 2010