17 giugno 2010 Redazione Autointhecity

Novità BMW Serie 5 Touring

La station wagon del costruttore bavarese giunge alla quarta edizione. Funzionalità, dinamica di guida ed efficienza sono i punti di forza della nuova BMW Serie 5 Touring.

Denominata anche Business Touring, questa voluminosa station wagon segue i miglioramenti apportati alla sorella berlina, debuttando con un passo più lungo e numerose dotazioni funzionali di bordo e di sicurezza.
Esteticamente si notano gli sbalzi ridotti e il cofano allungato, che presenta la parte frontale inclinata in avanti. Questa soluzione trasmette sportività e introduce la linea spiovente del tetto che si abbassa verso la coda, quest’ultima piacevolmente disegnata, con in evidenza i passaruota.
All’interno si notano le linee orizzontali che corrono da un lato all’altro dell’abitacolo, trasmettendo sensazione di spazio. Allo stesso tempo i comandi di guida sono posizionati orientati verso il conducente, per implementare il confort di guida. Il bagagliaio ha una capienza, con i sedili posteriori in posizione, che varia da 560 a 670 litri, in funzione dell’inclinazione dello schienale passeggeri (che varia lungo ben 7 posizioni), Lo stesso è inoltre abbattibile nel rapporto 40:20:40, permettendo una capacità totale di 1.670 litri. Per agevolare il trasporto di oggetti più pesanti, sono di serie le sospensioni posteriori pneumatiche con regolatore di livello.
Al lancio sono previsti 4 motori, due benzina e due diesel. 523i e 535i sono i sei cilindri a benzina, il primo con TwinPower Turbo e capace di 306 cavalli, il secondo con una potenza di 204 cavalli. La gamma diesel è rappresentata dal quattro cilindri 520d, capace di 184 cavalli e un consumo medio di 5,1 litri, cui si affianca il 6 cilindri della 530d con 245 cavalli. Per tutte le motorizzazioni è disponibile come optional il cambio automatico a 8 rapporti.

La voce tecnologia assume un importante ruolo nella dotazione di serie 5. I requisiti BMW EfficientDynamics prevedono il recupero dell’energia in frenata (Brake Energy Regeneration), la funzione Start Stop automatico (BMW 520d), l’indicatore del punto ottimale di cambiata, il comando dei gruppi secondari in base al fabbisogno e la regolazione attiva delle prese d’aria.
A bordo inoltre troviamo una serie di sistemi di assistenza del guidatore, come il Park Assistant, il sistema Surround View, l’Avvertimento di rischio di tamponamento con funzione decelerante, offerto in combinazione con l’Active Cruise Control con funzione Stop&Go, l’Avvertimento di cambio accidentale di corsia di marcia, il Segnalatore di sorpasso pericoloso, lo Speed Limit Info e l’High-Beam Assistant, il BMW Night Vision con riconoscimento delle persone e l’Head-Up-Display.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter