5 luglio 2010 Redazione Autointhecity

L’auto elettrica secondo Renault

A partire dal 2011, inizieranno ad apparire sulla scena internazionale i primi veicoli a zero emissioni di Renault. Denominati Z.E., verranno commercializzati su larga scala, con l’obbiettivo di ottenere progressi ambientali determinanti.

Il costruttore francese ha scelto questa filosofia, in linea con la politica di ecosostenibilità Renault eco2. Grazie ad una capillare presenza sul mercato, con una proposta eterogenea di veicoli elettrici, si potranno incrementare gli effetti benefici nei confronti dell’ambiente.
I veicoli saranno accessibili a tutti e sfrutteranno la volontà politica mondiale che si
concretizza, in particolare, in incentivi fiscali correlati alle emissioni di CO2, e nello
sviluppo di infrastrutture indispensabili a tale mobilità elettrica.

La futura gamma sfrutterà i benefici dell’Alleanza Renault-Nissan, mirando alla leadership nella commercializzazione di massa di veicoli zero emissioni. Le autovetture rispetteranno gli standard della Marca in tema di abitabilità, comfort, qualità e sicurezza. Allo stesso tempo il costruttore è impegnato nello sviluppo di infrastrutture di ricarica, che saranno implementate all’arrivo sul mercato dei modelli zero emissioni.
Nel dettaglio sono previsti quattro veicoli elettrici a partire dal 2011: Renault Fluence Z.E. e Renault Kangoo Express Z.E. derivano da modelli già presenti, mentre Renault Twizy Z.E.e Renault Zoe Z.E. rappresentano due proposte innovative, ora allo stato di concept. Si tratta di una compatta city car e di una berlina familiare, particolarmente versatile nell’utilizzo.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter