Alfa Romeo e il cambio Alfa TCT

By Attualità

Il centro tecnologico di Alfa Romeo propone un innovativo sistema di trasmissione. Alfa TCT è un cambio a doppia frizione a secco con 6 rapporti, studiato per ottimizzare le prestazioni in abbinamento all’uso del dispositivo DNA.

Gli studi del centro tecnologico Fiat Powertrain Technologies hanno privilegiato uno schema a doppia frizione del tipo a secco per il nuovo sistema di cambiata ‘Alfa TCT’, a 6 rapporti. Questa soluzione permette un risparmio di peso e una riduzione dell’olio impiegato per la frizione stessa. Gli studi hanno evidenziato un’efficienza superiore del 6 per cento rispetto ad una trasmissione analoga in bagno d’olio.
Coperto da 23 brevetti, Alfa TCT sfrutta due cambi in parallelo, dotati di una frizione ciascuno. Quando uno dei cambi è in funzione, l’altro seleziona il rapporto successivo, e al momento della cambiata, avviene uno scambio graduale tra le due frizioni. Così facendo si ottimizzano i tempi di cambiata e si guadagna in efficienza del veicolo.
L’unità Alfa TCT è poi studiata in modo da interagire al meglio con gli altri sistemi della vettura: sterzo, comandi di freno e acceleratore, selettore Alfa DNA, sistema Start&Stop, ABS, motore e inclinometro (rilevatore di pendenza per innesto Hill Holder e disinnesto Start&Stop alla sua attivazione).

Tra le prime applicazioni Alfa Romeo ha scelto Mito con propulsore 1.4 MultiAir Turbobenzina da 135 CV. Dotata del sistema Start&Stop, la vettura è capace di consumi pari a 7,1 l/100Km nel ciclo urbano, emissioni di CO2 di 126 g/km, e 8,2 secondi per passare da 0 a 100 Km/h. Questi dati si associano inoltre ad un migliore confort di guida, garantito dalla fluidità e dalla rapidità dei cambi marcia.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2010