Citroen e Loeb Campioni del Mondo Rally

By Attualità

Al Rally di Francia il pilota Sebastian Loeb, a bordo della Citroen C4 WRC conquista il titolo del mondiale Rally 2010. Citroen conquista anche il titolo costruttori, grazie al secondo posto di Dani Sordo.

Il settimo titolo iridato di Loeb coincide con il sesto titolo di campione del mondo costruttori per Citroen. Questo risultato è stato raggiunto proprio nel Rally di Francia, per celebrare al meglio il costruttore francese. All’arrivo ben 300.000 spettatori hanno applaudito Loeb e gli altri partecipanti.
Le parole di Loeb: ‘Il mio primo titolo mondiale resterà per sempre speciale, ma anche questo sarà indimenticabile. Tagliare il traguardo nella mia città, soprattutto dopo una corsa così difficile, è stata una soddisfazione indescrivibile. Credo di non aver mai visto così tanti spettatori ad un rally! C3^ stato fantastico!’.
‘Siamo arrivati in fondo’, dichiarava il coopilota Daniel Elena. ‘Il percorso ci ha messo davvero alla prova, ma abbiamo evitato tutte le insidie per conquistare i titoli mondiali, per noi e per Citroën.’
Olivier Quesnel, Direttore di Citroën Racing, era comprensibilmente fiero del lavoro del team e degli equipaggi: ‘Questo fine settimana Sébastien Loeb ha compiuto un’impresa eccezionale. Nessuno può immaginare quanto si sentisse sotto pressione, ma è riuscito a concentrarsi e segnare i migliori tempi. Non aveva bisogno di vincere questo rally per ottenere il titolo, ma è nato per vincere e non può accontentarsi. Ha dimostrato ancora una volta di essere il miglior pilota in circolazione.’
‘C3^ una data storica per Citroën’, ha aggiunto Frédéric Banzet, Direttore della Marca. ‘Una doppietta e due titoli mondiali a casa nostra, in Francia: è un risultato semplicemente eccezionale, che solo il miglior team rally al mondo poteva realizzare. Vorrei ringraziare tutti coloro che lavorano per Citroën Racing a Versailles, lontano dai riflettori, e tutti i collaboratori di Citroën che hanno contribuito a questi nuovi titoli mondiali.’

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 7 ottobre 2010