Hyundai Genesis Coupé

By Novità

L’auto più veloce mai costruita da Hyundai è Genesis Coupé. Ha convinto il pubblico ai recenti saloni e debutta ora anche in Italia. La vettura è una sportiva 2+2 posti, disponibile entro fine anno con propulsore a 4 o 6 cilindri.

I due propulsori disponibili sono un 4 cilindri 2.0 litri turbo da 210 CV ed un 3.8 litri V6 da 303 cavalli. Quest’ultimo garante di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi. La carrozzeria è derivata dal design della berlina Genesis, puntando ad esaltare il lato emozionale della vettura. Lunga 4,6 metri, la vettura è a trazione posteriore, mentre il motore è montato davanti. Sulla versione per il mercato europeo troviamo anche un aggressivo spoiler, che sottolinea il carattere della vettura. Il cofano basso e pronunciato introduce la linea filante, che mette in evidenza la Z sulla fiancata e l’originale finestrino posteriore. Nell’abitacolo, i tecnici sono riusciti a conferire uno spazio generso agli occupanti, grazie al passo allungato della vettura. Le sedute posteriori sono poi velocemente abbattibili per mezzo dell’apposita leva, o di un pulsante nel vano bagagli.

La ricerca degli ingegneri Hyundai si è concentrata sulla distribuzione del peso. Una ripartizione 55/45 tra anteriore e posteriore, garantisce particolari benefici al pilota, tra i quali il trasferimento del peso sulla zona posteriore in fase d’accelerazione (con un conseguente incremento della trazione), oltre ad un ampio angolo di sterzata per via dell’assenza dell’albero motore sull’asse anteriore. Infine la scocca è stata irrigidita per regalare maggiore sensibilità allo sterzo. Inoltre l’avantreno adotta uno schema MacPherson con un maggiore angolo d’incidenza, mentre dietro le sospensioni a cinque attacchi, sono all’insegna della neutralità, per una pronta risposta alle richieste del guidatore.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 14 ottobre 2010