17 settembre 2012 Redazione Autointhecity

Infiniti M35h Hybrid Business Edition

Bella e all’avanguardia nelle tecnologie green. Una premium d’eccellenza con l’anima ecologica. L’approccio “senza compromessi” di Infiniti alle auto di lusso ad alte prestazioni raggiunge nuovi traguardi con una versione speciale dell’Infiniti M35h ibrida ottimizzata per i clienti aziendali, per i quali si pone come una valida alternativa al Diesel.

Che si tratti di un viaggio di affari o di piacere, la nuova Infiniti M35h Business Edition ha i requisiti per soddisfare qualsiasi esigenza. L’alimentazione ibrida, ideale durante l’utilizzo in città durante la settimana lavorativa, è completata dalle prestazioni mozzafiato e dal piacere di guida tipico delle Infiniti per rendere unico l’uso dell’auto nel tempo libero.

Un attento equilibrio di caratteristiche in tutte le aree fondamentali fa sì che il nuovo modello Business Edition soddisfi tutti i requisiti essenziali. Capace di passare da 0 a 100 km/h in appena 5,5 secondi, M35h Business Edition nel 2011 è entrata nel Guinness dei Primati come la berlina ibrida dall’accelerazione più veloce al mondo, ma è anche capace di fornire grande piacere di guida senza incidere sui consumi. Questi ultimi si attestano sui 6,9 l/100 km nel ciclo combinato, ma possono essere nulli (così come le emissioni di CO2) quando l’innovativo sistema ibrido impiega esclusivamente l’alimentazione elettrica per spostarsi nelle congestionate vie cittadine.

Le alte prestazioni non vanno a scapito delle emissioni: con 159 g/km di CO2, M35h Business Edition resta al di sotto della soglia di 160 g/km oltre la quale in molti Paesi è prevista una tassazione maggiore. La Business Edition non sarebbe completa senza le caratteristiche di sicurezza più avanzate e infatti l’M35h è dotata di fari Bi-xenon con tecnologia adattiva AFS (Adaptive Front-lighting System), di telecamera posteriore, dei sensori di parcheggio e del sistema di controllo della pressione dei pneumatici (TPMS, Tyre Pressure Monitoring System).

Che il viaggio sia per lavoro o per piacere, il comfort è assicurato dai sedili anteriori riscaldati e ventilati, dall’impianto di climatizzazione Forest Air, dalla Music Box con hard disk, dal navigatore con riconoscimento vocale dei comandi, dall’impianto audio ad alte prestazioni Bose con 10 altoparlanti e dalla tecnologia di compensazione dei disturbi Bose AudiPilot oltre che dalla connettività Bluetooth e dal connettore USB. M35h Business Edition è l’auto per chi vuole mantenere la sua personalità dietro al volante anche quando viaggia per lavoro: con il tipico design emozionale di Infiniti distingue chi la guida dagli altri guidatori delle altre auto aziendali. Inoltre, l’esperienza di proprietà che offre Infiniti costituisce un ulteriore vantaggio per l’uomo d’affari accorto, il quale potrà contare su un’assistenza clienti che non è seconda a nessuno presso i nuovissimi ed esclusivi Centri Infiniti, ora aperti in tutte le principali città dell’Europa occidentale.

Ad accelerare la conclusione dell’affare contribuisce il prezzo su strada di 58.715 euro, comprensivo di navigatore Connectivity+ montato di serie. L’unico optional è la vernice metallizzata. “Per la prima volta siamo riusciti a creare l’auto aziendale Infiniti perfetta nella categoria delle vetture di lusso ad alte prestazioni”, ha detto Carlos Montenegro, direttore Vendite Flotte per l’Europa. M35h Business Edition è basata sul modello M35h GT, estremamente concorrenziale in termini di rapporto qualità prezzo. Si avvale della trasmissione ibrida Infiniti con motore V6 da 3,5 litri abbinato al cambio automatico a 7 velocita’, che produce una potenza totale di 364 cv. Grazie al motore elettrico da 68 CV, alle batterie agli ioni di litio e all’innovativo layout a doppia frizione, M35h Business Edition può viaggiare più a lungo e più velocemente di altre ibride quando è alimentata solo dal silenzioso motore elettrico a zero emissioni: un vantaggio notevole nell’intenso traffico cittadino. Il sistema stop-start del motore e i freni rigenerativi assicurano che la modalità Eco venga inserita quanto più sovente possibile. In una maratona tenuta nel Regno Unito nel 2011 per valutare i consumi di carburante delle auto aziendali, l’M35h percorse quasi la metà del tragitto con la sola alimentazione elettrica, battendo del 7% i consumi ufficiali medi per il ciclo misto.

Daniele Vaninetti

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter