Prova Volkswagen CC 2.0 Tdi 140 Cv

By Prove

A dispetto del breve nome, CC sfoggia un design dalla personalità intrigante che racchiude il top della tecnologia Volkswagen. Tanto piacere di guida, grazie alle qualità del telaio e di un motore particolarmente parsimonioso.

LISTINO: da 34.350 euro chiavi in mano
GARANZIA: 2 anni
VERSIONE IN PROVA: 2.0 TDI 140 Cv BlueMotion Technology

DESIGN
Al suo debutto, CC diede vita alla nicchia di mercato delle coupé quattro porte con fascia di prezzo pari a 30.000 euro. E dal lancio oltre 340.000 clienti in tutto il mondo hanno apprezzato le linee da berlina sportiva che questo esclusivo modello propone. Lo sviluppo marcatamente orizzontale delle linee rappresenta una componente fondamentale del design di CC, che forse avrebbe meritato un nome con maggiore personalità rispetto alle sole due lettere.
Sul frontale spicca la griglia cromata, inserita nel bel gruppo ottico che propone uno sguardo dinamico e grintoso. Una seconda griglia d’aria è presente sotto il paraurti, che distanzia anche i proiettori inferiori con funzione di illuminazione laterale notturna. La lunghezza di CC è evidente soprattutto dal profilo laterale, dove emerge anche la bellezza dei finestrini (senza intelaiatura) in grado di rendere elegante e filante la vista d’insieme che si chiude con il lunotto. Lo stesso, particolarmente obliquo, ammicca più ad una coupé che ad una berlina. Bella anche la parte posteriore, grazie al rialzo del bagagliaio che rappresenta uno spoiler, sotto cui sono inseriti i fanali. Questi ultimi sono a Led per la massima capacità di risposta, consumi contenuti e lunga durata. Il doppio terminale di scarico è anche elemento identificativo del motore in dotazione: cromato con la motorizzazione top di gamma, e sdoppiato in presenza di trazione integrale 4Motion.

INTERNI
Il ricercato approccio estetico di CC prosegue all’interno, grazie alla presenza di sedili singoli posteriori. La scelta dei sedili singoli è ovviamente voluta, visto che lo spazio non manca, ma a richiesta è comunque possibile avere un unico divano a tre posti. I sedili anteriori hanno anche la climatizzazione attiva (opzionale), con il sedile del conducente dotato di una accattivante e gradita funzione di massaggio. Il rivestimento sul modello in prova è in pregiata pelle Nappa, e la tonalità del colore ben si accoppia con il rivestimento di plancia e portiere, di analoga tinta. Sulla plancia tutto è in posizione razionale e di facile utilizzo, con la palpebra che riveste la parte superiore a fare da cornice alla strumentazione. Solo l’inserimento di un inserto decorativo in color argento, sia su plancia che portiere, turba l’eleganza generale. CC è comunque offerta in con 3 varianti di plancia e 4 inserti decorativi per soddisfare il gusto di ognuno. Allo stesso modo, i sedili sono proposti in 11 differenti rivestimenti.
Nel tunnel centrale spicca l’assenza della tradizionale leva del freno di stazionamento, sostituito da un piccolo pulsante che ne comanda elettricamente l’attivazione.

BAGAGLIAIO
La struttura classica di una coupé propone abitualmente un grande bagagliaio, sviluppato in profondità, di norma poco pratico nell’uso quotidiano. Nel caso di CC lo spazio disponibile raggiunge i 603 litri (norme VDA), quindi uno spazio di tutto rispetto, ben rifinito e con un piccolo scalino di contenimento per il carico. Per rendere maggiormente fruibile tanto spazio, sono state ricavate due leve di sgancio per il divano posteriore, ripartito nel rapporto 60:40. Tirando la leva, lo schienale si abbassa, liberando ulteriore spazio. In questo modo si raggiunge una capacità di carico pari a 1.731 litri. Non ultimo, le leve sono affiancate da pratici ganci (4 in totale) per il trasporto di borse o contenitori che potrebbero facilmente scivolare durante il trasporto. Alzato il piano di carico, uno spazio apposito ospita la ruota di scorta.

MOTORE
Il Diesel Common Rail del modello in prova dispone di 1.968 cc in grado di sviluppare 140 Cv (103 kW), ed una coppia pari a 320 Nm già a 1.750 giri. Interessante il dato prestazionale, con 9,8 secondi per arrivare da 0 a 100 km/h, ma ancora più interessante il consumo di carburante, dichiarato in soli 4,6 litri per 100 km nel ciclo combinato, un dato allineato ai nostri riscontri durante la prova. L’abbinamento è con un ineccepibile cambio manuale a 6 marce, con l’alternativa del cambio automatico DSG, sempre a 6 rapporti.
Il pacchetto BlueMotion Technology comprende il sistema Start&Stop, l’indicatore della marcia più adeguata, pneumatici a bassa resistenza al rollio e sistema di recupero dell’energia rilasciata in frenata.

SU STRADA
La posizione di guida, il volante ben dimensionato ed in sintonia con il cambio, invitano a prendere immediata confidenza con il carattere di questa vettura atipica. Il motore in prova è il meno potente in gamma, lasciando supporre qualche lacuna prestazionale. Invece i 140 cavalli si mostrano in perfetta sintonia con il carattere distintivo di CC. Con un riscontro quasi di primato (per la categoria) in termini di consumi. Il pieno di carburante (70 litri) consente percorrenze superiori ai 1.000 chilometri, senza particolari rinunce sul fronte del divertimento. Il piacere di guida è costante, invogliato dalla risposta del motore, che ha una erogazione di coppia ottimale in basso, quindi godibile senza ricorrere a sollecitazioni con l’acceleratore. CC si mostra a suo agio anche in citta’, dove le dimensioni esterne sono addomesticate da un volante con un buon raggio di sterzata, e dal supporto dei sensori di parcheggio uniti alla retrocamera (opzionale) che mostra delle pratiche guide ‘virtuali’ durante le manovre di parcheggio.
Nulla da eccepire in autostrada, dove viene apprezzata una insonorizzazione al top, con il parabrezza che mostra un efficace isolamento acustico, applicabile in opzione anche ai finestrini laterali. Apprezzato anche il controllo adattivo della velocità di crociera, che gestisce la velocità impostata, regolandola in funzione della distanza dal veicolo che ci precede. Ottima anche la guida notturna, grazie ai fari bixeno, disponibili di serie su tutta la gamma CC, a sottolineare l’impegno del costruttore nel proporre un modello indirizzato ad un pubblico esigente.

PRO
Piacere di guida
Assetto
Motore
Bassi consumi

CONTRO
Nome poco distintivo

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 19 febbraio 2013