Prova Seat Ibiza 1.6 Bifuel

By Prove

La versatilità di questa Seat viene ampliata dalla doppia alimentazione. Grazie al Gpl, l’offerta di Ibiza diventa più completa che mai, oltre che attenta ai costi di percorrenza.

LISTINO: da 12.250 euro chiavi in mano
GARANZIA: 2 anni
VERSIONE IN PROVA: Reference 1.6 BiFuel 5 porte 82 CV

DESIGN
Lo stile di Seat Ibiza 5 porte, mostra i tratti decisi e sportivi, che caratterizzano in particolar modo le fiancate. Soffermandosi a guardare l’auto lateralmente, si possono notare due linee orizzontali che quasi si sovrappongono, definendo il carattere della vettura. La prima, parte dal faro anteriore e disegna il passaruota, abbassandosi in corrispondenza della prima portiera. La seconda invece, parte dalla portiera posteriore e si alza verso la fanaleria posteriore, risultando allineata alla soluzione dello stop. Vista frontalmente, Seat Ibiza appare aggressiva e sportiva, con la generosa presa d’aria ed i fari che sembrano ammiccare in maniera grintosa. Posteriormente la coda è più sobria, con fari piccoli ma decisamente leggeri alla vista. La coda discende piuttosto inclinata, allungando il profilo della vettura, e lasciando spazio al bagagliaio. Sul portellone la scritta ‘Bifuel’ sottolinea la doppia alimentazione del modello in prova.

INTERNI
Nell’abitacolo, ecco una ulteriore conferma dell’impronta sportiva di questa vettura. La seduta è in posizione ribassata e la plancia sporge verso i passeggeri, creando un ambiente ancora una volta grintoso e compatto. Lo spazio a disposizione dei passeggeri anteriori è più che sufficiente, gli ospiti posteriori dispongono invece di minore abitabilita’. La qualità degli interni si fa apprezzare per precisione degli assemblaggi, e facilità con cui si azionano i comandi.
La strumentazione include un doppio elemento circolare, contenente giri motore e velocita’, con una perfettibile leggibilità di quest’ultimo indicatore. Le ulteriori informazioni fornite dal computer di bordo sono riportate all’interno di un display, retroilluminato in arancione. Poco pratico il posizionamento del pulsante Hazard, localizzato a ridosso della leva cambio. Il volante ha un orientamento verticale, proponendo un’impugnatura precisa. Sotto ai comandi della climatizzazione è presente il pulsante che consente di selezionare la modalità di alimentazione preferita: benzina o GPL.

BAGAGLIAIO
Con 222 litri di capacità del bagagliaio, Ibiza offre uno spazio ben congegnato, che ovviamente risente della presenza della ciambella GPL. Razionale e con una pratica cappelliera, il piano di appoggio è anche facilmente accessibile. Lo spazio a disposizione aumenta fino a quasi 870 litri abbattendo gli schienali posteriori. Questi ultimi, sulla vettura in prova, sono frazionabili nel rapporto 2/3. La ruota di scorta, non installabile per via della sopra citata ciambella GPL, viene sostituita da un kit gonfiaggio di emergenza.

MOTORE
La cilindrata di 1.598 cc di questo motore a 16 valvole, propone una potenza massima di 82 Cv (60 kW), ed una coppia pari a 145 Nm a 3.800 giri. Accelerazione da 0 a 100 km/h in 12.2 secondi e consumi da dividere tra benzina (6,0 litri) e GPL (7,6 liri) per 100 km di percorrenza, nel ciclo combinato.
L’abbinamento è con un cambio a 5 rapporti, dalla corretta rapportatura ed ottima fluidita’.
La partenza avviene sempre in modalità benzina, per poi passare alla più economica modalità GPL. Il passaggio è sempre lineare, e viene segnalato dal display digitale, che riporta la quantità di carburante disponibile, per l’alimentazione in uso.

SU STRADA
La bassa seduta dei sedili anteriori, propone una posizione di guida piuttosto affossata, in grado comunque di contenere efficacemente il conducente, senza incidere sul comfort della schiena nelle lunghe percorrenze. I primi chilometri scorrono fluidi, grazie all’ergonomia del volante, ed al piacevole cambio che viene utilizzato in base ai suggerimenti che l’indicatore di cambiata fornisce dalla plancia.
In città Ibiza si muove bene, con il propulsore decisamente regolare ai bassi regimi. Il buon raggio di sterzata viene costantemente apprezzato in manovra, dove è gradita anche la buona visibilità in tutte le direzioni.
A punto anche l’impianto frenante, sufficientemente modulabile ed in grado di offrire il giusto rendimento, grazie alla presenza di dischi (auto ventilati anteriormente) sulle 4 ruote.
Il tipo di guida che questa Ibiza propone, è indirizzata ad un comfort che privilegia l’economia di esercizio, sottolineato dalla presenza della alimentazione a GPL. Quando viene selezionata la modalità benzina, meglio comunque non aspettarsi prestazioni mozzafiato, malgrado la cilindrata.
Con Ibiza si possono facilmente affrontare anche lunghe trasferte autostradali, con il comfort a bordo garantito dalla silenziosità del motore e la gratificazione dei rifornimenti a basso costo, grazie al prezzo del GPL.

PRO
Versatilità
Efficienza doppia alimentazione
Cambio

CONTRO
Sedili affossati
Posizionamento pulsante Hazard

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 24 settembre 2014