Prova Fiat 500 L 0.9 TwinAir

By Prove

Fiat rimette in gioco la praticità delle vetture multiuso, con l’originalità di un design che ha fatto storia. Grazie alla tecnologia del motore TwinAir, 500L si presta ad un mix che sta già riscuotendo numerosi consensi.

LISTINO: da 15.750 euro chiavi in mano
GARANZIA: 2 anni
VERSIONE IN PROVA: Lounge 0.9 TwinAir 105cv

DESIGN
I positivi riscontri commerciali di 500L, confermano quanto il design di questa vettura multispazio sia azzeccato. Riprende lo stile della capostipite 500, portandolo ad una dimensione che il pubblico italiano ha mostrato subito di apprezzare. In pratica soddisfa chi ha da subito amato la piccola 500, ma non ha fatto la scelta d’acquisto per le ridotte dimensioni della capostipite. Ora il discorso cambia, con tanto spazio a bordo in tutte le direzioni, ottima accessibilità e lo stile che la rende distintiva nel panorama delle quattro ruote. Basta guardarla frontalmente, per ritrovare tutto quello che piace di 500, a partire dalle accattivanti colorazioni bicolore, che aggiungono ulteriore personalità al vestito esterno. 500L si fa apprezzare anche per alcuni dettagli pratici, come la protezione paracolpi su tutti i lati, un vero toccasana nei parcheggi.

INTERNI
Dentro a 500L c’è anche più spazio di quanto ti aspetteresti, guardandola da fuori, ad iniziare dall’altezza del tettuccio che amplifica il tutto, unitamente alla generosa vetratura che può essere ulteriormente ampliata aggiungendo l’opzionale tetto apribile elettrico SkyDome.
Un altro elemento che enfatizza l’abitabilità è legato alle dimensioni dei sedili, piuttosto compatti e dalla seduta con ridotto contenimento. Un aspetto che viene rilevato in particolar modo dal conducente, e che limita il comfort durante la guida.
La plancia si presenta subito razionale ma anche accogliente, con una puntuale collocazione dei comandi, ed un design coinvolgente. I differenti allestimenti proposti consentono una personalizzazione dei materiali, in base alle singole preferenze.
La strumentazione è completa, seppure in assenza di retroilluminazione possa risultare poco leggibile in qualche caso. Ai quattro strumenti analogici, viene abbinato un computer di bordo centrale, mentre l’opzionale navigatore TomTom, dispone di un doppio sgancio: uno per il navigatore, l’altro per la staffa. Quando quest’ultima viene rimossa, non rimangono tracce della presenza di questo accessorio, consentendo un pratico ed apprezzato occultamento durante le soste.
La parte multimedia si fa apprezzare per la presenza di una completa connettivita’, e le qualità sonore dell’impianto Beats Audio.
Numerose le soluzioni per facilitare la vita a bordo, a partire dai tavolinetti posteriori ripiegabili, che contribuiscono al comfort dei passeggeri, unitamente all’assenza del tunnel centrale. Chi siede dietro gode anche di una posizione rialzata, del tipo ‘a teatro’ con significativi vantaggi in termini di visibilità esterna e partecipazione alla socialità di bordo.

BAGAGLIAIO
Un veicolo multispazio come 500L, non può esimersi dal dichiarare una capacità significativa. Lo spazio a disposizione con tutti i sedili in posizione è pari a 343 litri, che diventano 400 con i sedili posteriori in posizione avanzato. L’abbattimento degli stessi, porta invece lo spazio complessivo a 1.310 litri. Una generosa capienza, a cui vengono aggiunte alcune pratiche funzionalita’, come la ripartizione 2/3 dello schienale posteriore e la presenza di un ripiano mobile che permette la divisione del carico in base alle singole esigenze.
Il ribaltamento dei sedili posteriori, consente anche la rimozione di un listello a ridosso dei sedili stessi. In questo modo la base del bagagliaio diventa omogenea, consentendo il trasporto di oggetti che necessitano del fondo piano.
Quattro punti di aggancio, consentono anche il blocco del carico per un trasporto ancora più sicuro.

MOTORE
Il tecnologico bicilindrico Turbo 0.9 TwinAir si presenta come confortevole ed economico, con i suoi 105 CV e 145 Nm di coppia a 2.000 giri vuole essere un motore ‘consapevole e responsabile’. L’intenzione del costruttore è renderlo particolarmente apprezzato in quei Paesi dove vigono norme e tassazioni severe sul possesso e l’utilizzo di auto con emissioni elevate. Non a caso queste ultime, pari a 112 g/km, sono così basse da rientrare già oggi nei parametri degli standard europei del 2020.
L’abbinamento è con un cambio manuale a 6 marce e la disponibilità della modalità Eco, per un uso cittadino della vettura, con minore sforzo al volante grazie all’inserimento del sistema Dualdrive, ed economia nei consumi. In questa condizione la coppia massima erogata è limitata a 120 Nm e la potenza a 98 CV, permettendo così al propulsore di operare nelle zone dove è massima l’efficienza e sono minori i consumi. Presente, nella dotazione di serie, anche il sistema Start&Stop.
In tema di prestazioni, servono 12,3 secondi per passare da 0 a 100 km/h, mentre i consumi sono dichiarati in 4,8 litri per 100 km nel ciclo combinato. Alla stazione di servizio, il rabbocco è anche più facile, grazie allo sportello del carburante senza tappo.

SU STRADA
500L, in questa versione motorizzata TwinAir, propone una esperienza di guida confortevole e scattante. A patto di non essere a pieno carico, poiché la coppia di 145 Nm mostra presto i suoi limiti. Chi viaggia abitualmente con la famiglia appresso, oppure con parecchi bagagli, non deve sottovalutare questo aspetto per fare la scelta giusta in fase di acquisto, ricordando la disponibilità di un 1.3 Diesel da 200 Nm, o meglio ancora del 1.6 Diesel da 320 Nm.
Nel caso in cui invece la quotidianità sia rappresentata da due passeggeri, allora le prestazioni del TwinAir non deluderanno, proponendo una guida piuttosto briosa, favorita dall’intervento del turbo.
Ovviamente più la guida diventa sportiveggiante, maggiori sono i consumi. Ma questa è una regola che vale per tutti i motori con meno di 4 cilindri, dotati di turbocompressore.
L’altro aspetto che caratterizza la guida di questa 500L è il continuo cambiare marcia, con l’indicatore di cambiata che spinge a salire rapidamente per un ovvio risparmio di carburante. Ci si trova subito in quinta marcia anche a velocità cittadine, per poi scalare rapidamente in decelerazione, con una gestione fin troppo frenetica del cambio.
Passando alla tenuta di strada, l’altezza della cabina innesca ovvi fenomeni di rollio, minimizzati comunque dalla scelta del costruttore di uno schema telaistico McPherson a ruote indipendenti per l’avantreno, ed assale torcente con ruote interconnesse per il retrotreno. Una soluzione adeguata, che evidenzia ancora di più lo scarso contenimento dei sedili anteriori, per altro sufficientemente confortevoli.
Sempre apprezzabile il comfort generale, grazie anche al motore particolarmente silenzioso ed una opportuna insonorizzazione dell’abitacolo. Una caratteristica che consente anche lunghi trasferimenti autostradali, con passeggeri che apprezzeranno la versatilità ed ospitalità di questa vettura multiuso.

PRO
Design 500
Tecnologia motore TwinAir
Abitabilità
Versatilità

CONTRO
Contenimento sedili
Coppia motore a pieno carico

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 23 settembre 2014