Salto nel futuro con BMW i3

By Novità

Esattamente come una Bmw classica, la i3 si presenta con un forte richiamo emotivo, un’ eccellenza di prodotto, preparato con cura per anni, per mettere a disposizione dei clienti un’offerta a suo modo rivoluzionaria nel settore della mobilità elettrica.

A ridosso del lancio internazionale che avverrà in contemporanea in tre continenti nelle metropoli di Londra, New York e Pechino, la nuova Bmw ha festeggiato la sua, attesisima, anteprima italiana il 30 luglio scorso a Milano alla Rotonda della Besana con l’evento a tema “Charge the Night Party”. “La i3 – dichiara il costruttore di Monaco di Baviera – annuncia l’alba di una nuova epoca per la mobilità individuale sostenibile e per il Bmw Group”. E questo è stato anche il tema conduttore dell’intero happening.

I prodotti ed i servizi relativi alla Bmw i3 saranno venduti attraverso un modello multichannel costituito dai partner autorizzati Bmw i, da un Customer interaction center (CIC), nonché da una piattaforma online. Tutti i canali di vendita saranno collegati in rete ed i clienti potranno personalizzare l’intero processo di acquisto a seconda delle loro necessità. Alcuni mercati introdurranno anche una struttura mobile di commercializzazione, un team che sarà disponibile per i clienti al di fuori degli autosaloni tradizionali.

Bmw, così facendo, ha adottato un approccio olistico a 360° per supportare il cliente nella gestione della mobilità elettrica. Questo approccio assicura che i clienti saranno in grado di soddisfare le proprie esigenze di mobilità con la i3 completamente elettrica e dall’autonomia che si spinge oltre i 150 chilometri. Nel dettaglio si sa già che la nuova vettura sarà disponibile in Italia dal novembre 2013 ad un prezzo base di 36.200 (incluse IVA e messa su strada). Bmw i, dentro il più generale progetto “Born Electric” della casa tedesca, è l’unione di veicoli futuristici e di servizi per la nuova mobilità mentre il design si fa sempre più evocativo grazie anche a una nuova interpretazione del concetto di auto “premium”, che viene fortemente definito dalla sostenibilità lungo tutta la catena di valori espressi da un auto proiettata nel futuro.

D’altra parte, con Bmw i il brand tedesco ridefinisce il concetto di mobilità individuale. Siamo di fronte alla prima auto premium progettata appositamente per essere dotata di un sistema propulsivo elettrico con una rivoluzionaria costruzione leggera. L’obbiettivo è chiaro: mantenere il tipico piacere di guida Bmw ma a zero emissioni con sensazioni mai raggiunte sui veicoli elettrici. Reinventare la mobilità urbana, per gli ingegneri di Monaco di Baviera, evidentemente significa andare oltre il concetto di spostamento agile e dinamico ma anche accompagnare il futuribile, diventato realtà, con linee e uno stile quasi visionari. Il motore elettrico eDrive, sviluppato nel quadro della tecnologia EfficientDynamics, non è semplicemente ad emissioni pari a zero ma conserva le doti di sportività e di agilità tipiche del marcio. A tutto guadagno di una nuova, inedita, iniezione di silenziosità.

Il piacere di guida in un auto green. Tutto il resto, a cominciare dal sistema Connected Drive e dagli altri servizi intelligenti di Bmw, resta al top nel panorama delle quattroruote per la città e i grandi viaggi. Ma adesso, da Monaco, la novità tanto attesa è arrivata

Daniele Vaninetti

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 5 agosto 2013