Prova anteprima Ford EcoSport

By Prove

Arriva a giugno il compatto Suv, con cui Ford entra nell’arena di un segmento di mercato che continua a raccogliere consensi. Tra i motori, brilla il tecnologico 1.0 benzina da 125 CV, in grado di esaltare l’agilità di EcoSport.

Che il segmento dei Suv mantenga le proprie posizioni, non è una novità e Ford ha deciso di rimpolpare la propria presenza in maniera significativa. Ecco quindi, che a fianco di Kuga, arriva EcoSport ed a seguire Edge nel 2015.

DESIGN
EcoSport nasce originariamente per il mercato sudamericano, e questo elemento potrebbe spiegare la presenza della ruota di scorta esterna alla vettura. Una caratteristica che diversi concorrenti hanno modificato nel corso degli anni, ma su cui invece Ford sembra puntare ancora. Di sicuro si tratta di una caratterizzazione distintiva, che libera spazio nel bagagliaio e facilita gli angoli caratteristici per il fuoristrada. Il design piuttosto spigoloso, rende una immagine piuttosto muscolosa di EcoSport, che piacerà al pubblico giovane proprio per questo aspetto.
Internamente, la massiccia plancia mette in evidenza plastiche di media qualita’, su cui spicca il consueto affollamento di pulsanti, come tradizione Ford. Apprezzabile l’abitabilità posteriore, con gli schienali dalla posizione regolabile, per maggiore comfort o spazio per i bagagli. Il quinto passeggero deve però fare i conti con il classico tunnel centrale, che intralcia i piedi.

MOTORI
Due benzina e un Diesel, ma è una scelta mirata che comprende il tecnologico e pluripremiato 1.0 EcoBoost a 3 cilindri da 125 CV, affiancato da un 1.5 con 110 CV. Sul fronte Diesel, si tratta invece del consolidato 1.5 TDCi da 90 CV con filtro antiparticolato. Per tutti i motori cambio manuale a 5 rapporti, con possibilità di automatico (solo su 1.5 benzina) nel corso del 2015.

TRAZIONE 2WD
Solo due ruote motrici, anteriori, come vuole l’ultima tendenza di mercato che mira a togliere il superfluo. In ogni caso, EcoSport vanta angoli caratteristici ed una altezza di guado pari a 55 cm, decisamente da fuoristrada. Il posizionamento della ruota di scorta aiuta, e sugli sterrati questo compatto Suv non si trova certo a disagio.

APPLINK
L’abbinamento delle App con il sistema Sync di Ford, permette di utilizzare i comandi vocali per una gestione in tutta sicurezza, senza distogliere lo sguardo dalla strada e le mani dal volante. Utile anche per la navigazione con la app TomTom.

SU STRADA
Le sensazioni di guida che EcoSport regala, sono vicine a quelle di una berlina, piuttosto che un Suv. Quindi rollio ridotto, buona tenuta di strada e comfort apprezzabile. Quando poi viene voglia di guidare con brio, ecco che brilla il motore 1.0 con i suoi 125 CV. Meno brillante, e più orientato alla sobrietà dei consumi, risulta invece il 1.5 Diesel che sarà interessante per chi effettua percorrenze significative. Durante la nostra prova su strada, abbiamo apprezzato entrambe le motorizzazioni, in grado di contribuire ad una discreta agilità ad EcoSport, sopratutto nei repentini cambi di direzione.
La posizione di guida rialzata, e la compattezza esterna, sono invece un punto di forza nel traffico cittadino. Non a caso Ford definisce questo modello come un Suv a vocazione urbana.

LISTINO
Per entrare nel mondo EcoSport, servono 19.250 euro per la motorizzazione benzina da 110 CV, ma con 20.000 euro ci si porta a casa il 1.0 EcoBoost da 125 CV, decisamente più tecnologico e brillante. Il Diesel è posizionato invece a 20.750 euro, mentre per il cambio automatico (sul 1.5 benzina) occorre attendere il 2015 come già accennato.
Un solo allestimento, decisamente ricco, per tutte le motorizzazioni. Un elemento di cui ci si deve ricordare nel confronto con i modelli concorrenti, che propongono versioni ‘base’ più scarne.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 23 settembre 2014