Esperienze sensoriali a bordo di Mercedes-Benz

By Attualità

mini_Feed_the_Senses_(5)

La battaglia per conquistare clienti nella fascia di mercato premium si intensifica, ed anche olfatto, tatto, vista e udito sono protagonisti della esperienza a bordo di una Mercedes-Benz.  La percezione di una vettura include la scelta delle pelli e dei materiali per gli interni, la ricerca di soluzioni cromatiche per le luci d’ambiente, così come la scelta della fragranza all’interno dell’abitacolo in sintonia con il proprio stato d’animo, senza trascurare la perfetta insonorizzazione per un’acustica pari alla qualità di una sala concerti. 

L’automobile, così come un oggetto di design, un capo di abbigliamento e una fragranza, rappresenta una scelta che coinvolge e stimola i principali sensi ed è l’espressione della propria identità e stile di vita. Feed the Senses smell experience è un viaggio alla scoperta dei sensi a bordo delle icone della Stella. Un evento che vede protagonista il Mercedes-benz Center di Milano insieme all’eccellenza del Made in Italy. Partner esclusivi che contribuiscono a rendere l’esperienza ancora più significativa e coinvolgente. L’evento è anche l’occasione per scoprire i segreti delle fragranze firmate Mercedes-Benz parfume, guidati da Sabine Engelhardt responsabile del progetto Mercedes Benz Room Fragrances.

Come nelle relazioni, il senso olfattivo è determinante anche per sentirsi a proprio agio all’interno di un’automobile, ed è per questo motivo che un team di esperti Mercedes-Benz è impegnato unicamente ad assicurare che le automobili della Stella trasmettano fin dal primo istante un’inconfondibile sensazione di benessere, un vero e proprio marchio di fabbrica. Un profumo è anche espressione di uno stato d’animo che, a bordo delle Mercedes è possibile soddisfare con la funzione di profumazione attiva. Inclusa nel pacchetto Air Balance, permette di personalizzare la fragranza dell’aria nell’abitacolo, senza modificare in modo permanente la profumazione degli interni, né provocare il depositarsi di molecole di profumo sulle superfici della vettura e sugli abiti. Un profumo discreto che si diffonde dolcemente e svanisce rapidamente.

mini_Feed_the_Senses_(3)

Il tatto, attraverso la scelta e la selezione di materiali come legni pregiati, pelli ed alluminio, è in grado di trasmettere una sensazione di esclusività, dinamismo o rassicurante benessere. Materiali studiati scientificamente per garantire l’idoneità attraverso approfonditi test sugli allergeni da inalazione e da contatto. Grazie alla continua ricerca in questo campo, la Casa di Stoccarda è oggi l’unico produttore automobilistico a poter vantare il Marchio di Qualità del Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie.

La tecnologia al servizio dei sensi si esprime anche attraverso i colori, sfruttando le proprietà rilassanti dello spettro cromatico in grado di assecondare lo stato d’animo del momento, assicurando allo stesso tempo una sensazione di spazio e benessere. Per questo motivo, le automobili della Stella offrono una vera e propria cromoterapia che permette di variare il colore dell’abitacolo scegliendo fino a 12 tonalità che variano dal viola all’arancio.

mini_Feed_the_Senses_(8)

The sound of silence: la nuova Classe S Coupé è l’auto di serie più silenziosa al mondo. Il risultato di un intenso lavoro che, fin dalla fase di design ha coinvolto gli esperti di aeroacustica nella ricerca della forma perfetta. Per ridurre la rumorosità aerodinamica e valutare il comportamento aeroacustico di una vettura, Mercedes-Benz utilizza un proprio coefficiente testato con numerosi cicli di prova. Oltre alla rumorosità nell’abitacolo vengono considerate anche grandezze psicoacustiche come l’acutezza del suono e la qualità di articolazione.

Dopo Classe S Coupé, ambasciatrice di Feed the Senses, che ha toccato le corde dell’udito attraverso le inconfondibili note del violino Stradivari, il tempo scandito dagli orologi IWC e il rombo delle Frecce d’Argento, con smell experience il Mercedes-Benz Center di Milano si apre ad un nuovo viaggio attraverso i sensi. Madrina di questo nuovo appuntamento, la CLS, in grado di guidare gli ospiti alla scoperta di un nuovo universo. Un mondo dove le sottili essenze delle candele della Cereria Terenzi si fondono con i delicati bouquet dei vini delle cantine Contadi Castaldi. Tra gli ospiti della serata, lo chef stellato Theo Penati ed il suo menu sull’esperienza olfattiva, insieme a Lamberto Vallarino Gancia, membro del Comitato Scientifico del Padiglione Italia del Vino Italia a EXPO 2015.

DSCF0863

“Un’esperienza davvero suggestiva”, ha dichiarato Radek Jelinek, Amministratore Delegato di Mercedes-Benz Milano. “La conferma della vocazione del marchio della Stella a trasformare la vita in sensazioni uniche, frutto di passione, eccellenza e spirito d’innovazione.”

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 28 novembre 2014