Mini John Cooper Works votata alle emozioni in pista

mini

E’ il top della gamma Mini, quella che fa riferimento alle origini e che ancora oggi si mostra iconica eppure costantemente in fase di evoluzione. La nuova John Cooper Works combina la ricerca delle emozioni di guida che tipicamente si provano in pista, con le caratteristiche premium dell’ultima generazione Mini. Merito della tecnologia del motore, della tecnica delle sospensioni e dell’aerodinamica derivate direttamente dal mondo delle corse.

L’aspetto è subito riconoscibile grazie ad elementi di design ed equipaggiamenti sviluppati appositamente: gruppi ottici Led con indicatori di direzione bianchi, cornice dei passaruota dalla sagoma marcata, calandra del radiatore, cofano posteriore con targhetta John Cooper Works, impianto di scarico sportivo con terminali di scarico speciali. Spicca anche ‘rebel green’ la nuova vernice per la scocca, offerta in esclusiva per questo modello.

3

Ma il carattere di questa piccola sportiva si può ulteriormente elevare grazie agli optional sviluppati appositamente e agli accessori originali di tuning John Cooper Works, che permettono una ulteriore personalizzazione, se possibile, ancora più grintosa.

Soto il cofano, il propulsore più potente finora mai montato in un modello di serie del marchio premium britannico, un quattro cilindri a benzina da 2.000 cc sviluppato attingendo al mondo motorsport, sulla base dell’ultima generazione di propulsori dotati di tecnologia Mini TwinPower Turbo: iniezione diretta, comando variabile delle valvole e controllo variabile degli alberi a camme. Con i suoi 231 CV a 5,200 giri, propone una coppia di 320 Nm a soli 1.250 giri ed i classici 0-100 km/h vengono coperti in 6,3 secondi. Il cambio manuale è a sei rapporti, ma è disponibile anche un automatico Steptronic sportivo a sei rapporti come optional.

4

A bordo, troviamo un ambiente tipicamente sportivo: esclusivi sedili sportivi John Cooper Works rivestiti con poggiatesta integrati, battitacco John Cooper Works, leva del cambio o selettore di marcia John Cooper Works, cornice della strumentazione centrale e chiave della vettura dal design speciale, pacchetto Driving Excitement di serie.

2

Ampio il programma infomediale di Mini Connected, grazie alle app integrabili nell’automobile attraverso lo smartphone, con il collegamento online che consente l’utilizzo di social network come Facebook, Twitter oppure Foursquare e Glympse nonché la ricezione di RSS newsfeed e di offerte di entertainment come Spotify, GoPro, AUPEO!, Stitcher, Deezer, Audible, Napster/Rhapsody e TuneIn. Occorre solo trovare il tempo per fermare la vettura e gestire il tutto, visto che alla guida è richiesto un discreto impegno.

5

Altri pregiati optional aumentano il divertimento di guida, comfort e sicurezza: Park Distance Control, Park Assistant, telecamera di retromarcia, Driving Assistant con regolazione attiva della velocità grazie alla telecamera, tetto in vetro ad azionamento elettrico, il sistema di navigazione Professional oppure il sistema di altoparlanti HiFi Harman Kardon. Certamente la fase di acquisto necessiterà di una adeguata concentrazione per sfruttare al meglio le esclusive proposte, rigorosamente in stile Mini.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter