Nuova identità per Peugeot 208

Abbiamo già raccontato di Nuova 208, e dei numerosi cambiamenti che riguardano questo modello a soli tre anni dal suo lancio originale. Rispetto alla precedente versione, diverse novità di stile rendono ora più accattivante e più personale il design.

Ed a descriverne la sostanza, è Gilles Vidal, capo del Centro Stile Peugeot dal 2010 e quindi artefice delle innovazioni che caratterizzano non solo 208, ma tutti gli ultimi modelli recentemente lanciati dal Leone.

Gli aggiornamenti esterni di Nuova Peugeot 208 riguardano, secondo le versioni, i gruppi ottici anteriori (nuova maschera interna nera/cromata, firma luminosa a led), il paraurti anteriore (linee più “muscolose”, calandra e fendinebbia di nuovo disegno), i retrovisori esterni cromati, i gruppi luminosi posteriori ad artiglio 3D a Led, i cerchi in lega (i copriruota nelle versioni d’ingresso gamma). Nell’abitacolo sono nuovi, tra l’altro i tessuti di rivestimento e, sulla GTi, i decori interni.

Nuova Peugeot 208 Ice Gray

208 Ice Gray

Oltre a diversi diversi pack di personalizzazione, Nuova Peugeot 208 è offerta con nuove tinte carrozzeria Matt “Ice” dall’inedita texture in grado di creare un piacevole effetto in rilievo.

Nuova Peugeot 208 è già ordinabile, a partire da 12.300 euro nella versione 3 porte PureTech 68 allestimento Access, e sarà disponibile presso la Rete di vendita nel prossimo mese di giugno.

E’ proposta con carrozzeria tre porte (negli allestimenti Access, Active, Allure, GT Line, GTi e GTi by Peugeot Sport – disponibile in un secondo momento) e cinque porte (Access, Active, Allure e GT Line).

L’offerta motori di Nuova Peugeot 208 è invece rappresentata da nove unità: cinque benzina (con cilindrata da 999 cc a 1598 cc e potenze da 68 CV a 208 CV), quattro BlueHDi, con potenze da 75 CV a 120 CV. Il motore BlueHDi 75 S&S, associato a un cambio meccanico a 5 marce emette solo 79 g di CO2/ km a fronte di un consumo di carburante di soli 3,0 litri / 100 km. Un record, che nella recente edizione del Salone dell’Auto di Ginevra era in bella mostra sullo stand principale del costruttore francese.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter
Tagged: , ,