Nuova Seat Alhambra più dinamica con meno consumi

4
Arriva a settembre, la nuova generazione della monovolume intelligente e versatile di SEAT. Alhambra propone nuovi propulsori in grado di aumentare fino al 15% l’efficienza dei consumi, e diventa ancora più dinamica grazie all’aumento della potenza.

La gamma di motori Diesel è stata completamente rinnovata, e tutte le motorizzazioni soddisfano gli stringenti standard Euro 6. Le unità turbo a iniezione diretta risultano fino al 15% più efficienti in termini di consumi. I propulsori Diesel della Alhambra, nelle due varianti di potenza 115 o 150 CV, per esempio, sono all’avanguardia nel segmento in termini di consumi, registrando 4,9 l/100 km, a fronte di soli 130 grammi di CO2/km.

I propulsori 2.0 TDI erogano 115, 150 o 184 CV di potenza con una coppia massima di 380Nm. La versione 150 CV sarà inoltre disponibile abbinata alla trazione integrale 4DRIVE.

1

Tutti i motori, a eccezione del 2.0 TDI 115 CV, saranno disponibili con cambio automatico DSG. È da sottolineare la significativa funzione di risparmio di consumi introdotta dalla nuova generazione di cambio DSG: una volta che il conducente rilascia l’acceleratore, la vettura procede la marcia con il motore al regime minimo di giri.La nuova Alhambra è dotata anche del sistema d’infotainment di ultima generazione SEAT Easy Connect, che include display touchscreen da 6.5” ad alta risoluzione e processori di ultima generazione che permettono una messa in moto più agevole e un calcolo più rapido del proprio percorso, offrendo così un livello di connettività superiore e completamente nuovo.

3

Il sistema di frenata anticollisione multipla è di serie sulla nuova Alhambra. Nel caso in cui, a seguito di una collisione o incidente, il conducente non fosse in grado di intervenire direttamente azionando il freno, si attiva la funzione che esegue in modo automatico la frenata, per evitare una seconda collisione. Un’ulteriore novità è rappresentata dalla funzione di monitoraggio dell’angolo cieco (Blind Spot Sensor), che grazie ad un sensore avverte il conducente della presenza di veicoli negli angoli al di fuori della sua visuale, in caso di uscita da un parcheggio o di cambio di corsia. Anche l’introduzione della regolazione adattiva dell’assetto DCC costituisce un’importante novità per la Alhambra: in pochi millesimi di secondo, il sistema regola le valvole degli ammortizzatori permettendo di adattare le caratteristiche della vettura alle condizioni di guida, per ottenere la massima comodità e una sensazione di guida rilassata e sportiva. I nuovi sedili con funzione massaggiante offrono inoltre un altissimo livello di comfort nelle lunghe percorrenze.

2

Non ultimo, anche il design della Alhambra è stato aggiornato. Le nuove luci posteriori con tecnologia LED sfoggiano il carattere distintivo SEAT, sottolineando così i legami della vettura con il resto della Gamma, rimarcati inoltre dal logo del Marchio incastonato nella griglia anteriore – che è stata modificata –, nel portellone e nei cerchi ridisegnati. Gli interni sfoggiano nuovi colori, e volante (procedente dalla Leon) e alcuni elementi di controllo sono stati riprogettati. Il sistema di accesso e avviamento senza chiave “KESSY” è un’altra delle caratteristiche sviluppate per accrescere il livello di comfort. In ultimo, gli allestimenti della gamma sono stati rivisti,  e la nuova Alhambra sarà disponibile nelle versioni Style e Advanced.

Nuova Alhambra arriverà in Concessionaria il prossimo settembre, ma sarà possibile ordinarla già a partire dal prossimo mese di maggio.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter
Tagged: , , ,