Ancora pochi giorni per Retròvisioni a Torino

By Classic

Meglio affrettarsi per visitare la mostra Retròvisioni, Fotografie di Alberto Dilillo, in scena fino a domenica 17 maggio presso il Museo Nazionale dell’Automobile “Avv.Giovanni Agnelli” di Torino.

Trentuno  fotografie, scattate nel cimitero d’auto storiche di Kaufdorf, in Svizzera, pochi giorni prima del suo definitivo smantellamento. Retròvisioni è un racconto per immagini, accompagnate da suggestive didascalie, aforismi e citazioni, una vera e propria Spoon River dell’auto: lo sguardo del fotografo, Alberto Dilillo, indugia sulle forme delle vetture d’epoca che conservano un fascino immutato nonostante la polvere e l’usura del tempo. La vegetazione cresce tra le carcasse inanimate delle vetture abbandonate, come tra gli scheletri di dinosauri estinti. Retròvisioni significa anche guardare, oggi, ciò che è rimasto delle auto d’epoca e del loro fascino retrò. Ma anche, scrutare attraverso lo specchietto retrovisore perché quell’immagine della strada fatta sia stimolo e spunto per la strada ancora da fare.

Grazie alla collaborazione con Corrado Lopresto, che ha messo a disposizione del Museo alcuni pezzi unici della sua collezione, la mostra fotografica sarà corredata da un allestimento che racconta l’operazione di restauro di un’auto d’epoca: sulle pedane, ritrovamenti impolverati, vetture semilavorate e vetture finite aiutano a visualizzare le fasi di tale operazione di recupero, frutto di artigianalità differenti ma ugualmente preziose.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 10 ottobre 2017