Prima edizione per Verona Legend Cars

By Attualità

1

Test drive per i modelli contemporanei, gare di regolarità e raduni per i capolavori del passato, il meglio del Classic e degli espositori europei. Con questi ingredienti si presenta l’appuntamento, all’8 al 10 maggio, con un nuovo evento che vuole segnare una svolta nel rapporto tra passato e futuro.

Più ancora che un nuovo appuntamento nel panorama internazionaleVerona Legend Cars si presenta come un modo nuovo di intendere un Salone dedicato all’auto: Heritage e contemporaneo non sono mai stati così uniti, con il pubblico che potrà non solo vedere, ma vivere l’oggetto della sua passione in prima persona.

“Verona Legend Cars – spiega l’organizzatore Mario Carlo Baccaglini – nasce fin da subito come un appuntamento di respiro europeo. E’ un nuovo format di Salone che mette al centro l’emozione degli appassionati e la comunione tra Heritage e contemporaneità. L’auto d’epoca è l’ambasciatrice dell’auto contemporanea: racchiude la tradizione e l’originalità che rendono un marchio diverso dall’altro. Ci sono milioni di persone per le quali l’auto non è uno strumento, ma una passione e questa passione è il motore del settore automobilistico. L’auto ha un bellissimo futuro davanti a sé, ma solo se saprà far sognare coloro che la amano. Questo è lo scopo di Verona Legend Cars”.

“Il nuovo evento di maggio, che Veronafiere lancia in collaborazione con Intermeeting, è incentrato sul binomio auto e passione – spiega Diego Valsecchi, Direttore commerciale di Veronafiere – Si tratta di una manifestazione con esposizione e vendita delle più belle e rare auto d’epoca, la presenza delle case ufficiali con l’obiettivo di fidelizzare il marchio attraverso la valorizzazione dei loro modelli storici, senza dimenticare i club con raduni e incontri, i ricambi, le esibizioni, il mondo vintage e tanto altro ancora. Questi gli ingredienti di una rassegna che vuole andare oltre la fiera tradizionale attraverso eventi speciali all’interno del quartiere fieristico e tour intorno a Verona, coinvolgendo il territorio e facendolo scoprire evivere ai partecipanti. Un momento di aggregazione che intende trasformare Verona in un riferimento europeo della cultura e della passione dell’auto”

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 7 maggio 2015