Toyota completa la gamma Aygo con x-cite

By Vetrina

1

La nuova Aygo x-cite è caratterizzata, oltre che dall’esclusivo colore azzurro metallizzato denominato Cyan, dal colore nero del tetto e dei montanti, che regala ad Aygo una livrea bicolore orientata ad una clientela giovane. Prezzo di listino 13.700 euro, ma nella fase di lancio la vettura viene offerta a 11.850 euro.

I classici elementi distintivi di Aygo, come la “X” frontale e l’inserto del paraurti posteriore sono in  “Piano Black” nero lucido, cosi come i  cerchi in lega a cinque razze doppie da 15”. La finitura del coprimozzo centrale è, invece, in tinta con la carrozzeria nel caratteristico azzurro Cyan.

Stilisticamente gli interni riflettono le finiture degli esterni: le bocchette di ventilazione sono Cyan mentre il pannello strumenti, gli inserti della console centrale e della leva del cambio sono nero lucido. Il pomello del cambio e le maniglie interne sono cromati.

La nuova Aygo x-cite è equipaggiata come il resto della gamma, con un motore 1.0 benzina 3 cilindri VVT-i conforme ai nuovi standard Euro 6. I consumi e le emissioni sono ai vertici della categoria: 26,3 km/l  con emissioni di CO2 pari a soli 88 g/km. La trasmissione anche per x-cite è disponibile con cambio manuale o automatico.

2

Anche Aygo x-cite può essere acquistata con l’innovativa formula ‘Pay per Drive’, che rende l’acquisto più accessibile e flessibile, attraverso piccole rate mensili, un anticipo in funzione delle esigenze del cliente (min. 20%) e la possibilità di aggiungere tanti servizi opzionali ed accessori. Con la flessibilità di restituirla in qualsiasi momento senza saldare l’importo finale.

L’intera gamma Aygo, inoltre, è da questo mese equipaggiabile con il pacchetto sicurezza “Toyota Safety Sense” (TSS), una nuova gamma di tecnologie studiate per prevenire e ridurre le collisioni a diverse velocità di marcia. Il TSS, denominato per AYGO x-safety in fase di lancio sarà offerto al cliente scontato del 50% dal prezzo di listino, fissato per 600 euro.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 10 giugno 2015