Prova Mazda2 1.5 Skyactiv 90 CV

By Prove

DSC02622

Se la precedente generazione di Mazda 2 era una proposta rivolta alla fascia media del mercato, l’ultima versione si mostra invece in linea con le aspettative di un pubblico alla ricerca di un prodotto premium. Non è un caso, se lo stesso costruttore definisce questo modello ‘piccola ammiraglia’, con un motore benzina che in quanto a consumi regge il confronto con l’alternativa Diesel.

Non ci sono dubbi sull’espressione di uno stile di famiglia particolarmente ricco ed esclusivo, che ci porta a pensare di essere di fronte alla sorella più piccola di Mazda3. Il piccolo è rivolto solo alle dimensioni, perché la qualità costruttiva emerge da subito.

DSC02637

Anche la tinta ‘Soul Red’ della carrozzeria sembra evocare lo stile con cui Mazda continua a raccogliere consensi. Le linee morbide e sinuose con cui abbiamo famigliarizzato nella gamma del costruttore, sono un marchio visivo che indirizzano subito questa compatta verso chi cerca stile ed eleganza, in un ingombro esterno decisamente compatto.

DSC02606

Il gruppo ottico frontale con le distintive luci a Led, evoca nuovamente la sensualità dello sguardo Mazda, mentre la proiezione verso terra dell’ampio paraurti aggiunge un tono sportivo. Inoltre, la tecnologia Full Led in uso garantisce visibilità notturna decisamente superiore rispetto alle tradizionali lampade alogene, in uso su questa categoria di vetture.

DSC02639

La stessa grinta viene ripresa per i cerchi da 16″ che in trasparenza mostrano i dischi freno ed un richiamo al colore della carrozzeria, alternativamente le versioni meno accessoriate propongono cerchi da 15″, sia in lega che acciaio.

La foto mostra anche come la tinta della carrozzeria reagisca alle differenti condizione di luce, fornendo tonalità diverse e distintive.

DSC02533

La ricchezza degli interni è subito coinvolgente, e ci fa comprendere quanta personalità sia stata conferita ad una compatta che aspira al ruolo di ammiraglia. La selleria in pelle, con il rivestimento delle portiere e di parte della plancia, supporta pienamente il posizionamento premium di Mazda2.

DSC02598

Anche lo spazio riservato ai passeggeri posteriori si rivela ben curato, e comodo per due persone che saranno a loro agio anche per lunghe percorrenze. La struttura esterna della vettura, regala anche tanto spazio interno per la testa.

DSC02535

Il display centrale da 7″ è tattile, e offre una appagante grafica oltre ad eccellente visibilità in ogni condizione di luce esterna. Mostra tutta l’area multimediale, navigazione e numerose impostazioni della vettura.

DSC02550

Lo schermo viene anche gestito da una postazione a ridosso della leva del freno di stazionamento: la manopola di selezione si dimostra pratica nell’uso, rivelandosi fondamentale per gestire le impostazioni dei differenti sistemi presenti.

DSC02586

L’elenco dei sistemi ausiliari elettronici è impressionante per questa categoria di vettura, e sotto la sigla ‘I-Activsense Technology’ troviamo: Smart key, la Strumentazione Exceed con Active Driving Display e il Sistema di monitoraggio angoli ciechi.

Il gruppo di telecamere posto sul parabrezza, vigila anche sull’abbandono della corsia di marcia e controlla automaticamente gli abbaglianti. Sul retro di Mazda2, sono invece presenti sensori specifici, per individuare ostacoli improvvisi ai lati durante le manovre di retromarcia in uscita dai parcheggi.

DSC02507

Con 280 litri di capienza, il bagagliaio rispecchia la compattezza esterna, ma la possibilità ribaltare gli schienali (divisi nel rapporto 2/3) aggiunge flessibilità e permette di raggiungere 950 litri fino al tettuccio. Sotto al piano di carico troviamo il classico kit di emergenza, ma lo spazio si mostra in grado di contenere un alternativo ruotino di scorta.

DSC02547

L’immagine della elegante e sportiva strumentazione apre il capitolo motore, il 1.5 da 90 CV (66 kW) che con 148 Nm di coppia a 4.000 giri raggiunge i classici 0-100 km/h in 9,4 secondi. Numeri che si completano con l’eclatante dato sul consumo di carburante, dell’ordine di 20 km di percorrenza per litro. Un risultato più che apprezzabile, che rende la capienza di 44 litri del serbatoio adatta anche per i lunghi viaggi. In supporto ai bassi consumi, anche il sistema Start&Stop per l’uso urbano.

L’abbinamento è con un cambio manuale a 5 rapporti, dal gradevole utilizzo e con una rapportatura di impostazione sportiva che rende ancora più piacevole la guida di Mazda2.

DSC02539

Sopra alla strumentazione, una piccola palpebra riprende le informazioni del tachimetro, che sulla strumentazione è poco in evidenza, visto che lo strumento centrale rappresenta il contagiri analogico. Dopo la iniziale assuefazione, questa soluzione si rivela comoda per avere sott’occhio la velocità, e nuovamente si distingue per essere una caratteristica disponibile su modelli di categoria superiore.

DSC02632

Dopo avere individuato i diversi elementi che forniscono le informazioni di supporto alla guida, siamo pronti per entrare nella dimensione di Mazda2 in movimento. Una esperienza che inizia con l’equilibrio del motore, sempre a suo agio e decisamente morbido nelle differenti condizioni di guida.

Non è certo votato alla ricerca delle prestazioni, ma convince già dai primi chilometri, supportato dal bel cambio in uso.

DSC02656

I riscontri sui consumi sono poi talmente interessanti, da non lasciare dubbi sulla qualità della filosofia Skyactiv proposta da Mazda. Il comportamento su strada è sempre fluido, ed a prescindere dalla potenza del motore ci si trova facilmente a guidare in maniera piuttosto dinamica, magari in presenza di curve che esaltano la buona tenuta di strada.

Il piacere di guida è assecondato da una seduta piuttosto affossata: una connotazione quasi sportiva, che rispecchia la vocazione espressa dalla ricca plancia. Solo l’insonorizzazione dell’abitacolo, risulta perfettibili per i lunghi trasferimenti autostradali.

Un dettaglio che gli ingegneri Mazda dovranno perfezionare, per mantenere la definizione di piccola ammiraglia in grado di riassumere il carattere di questa vettura, che brilla in un segmento dall’ampia offerta.

LISTINO: da 13.900 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: 1,5L Skyactiv-G 5MT Exceed – 17.800 euro
GARANZIA: 3 anni o 100.000 km
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 29 ottobre 2015