Da Skoda le vetture più connesse del 2015

By Attualità

1

All’ombra del Salone per l’elettronica di consumo CES di Las Vegas, terminato solo pochi giorni fa, Skoda incassa il Connected Car Award, premio dedicato alle Case automobilistiche che presentano interessanti e innovative soluzioni per l’integrazione tra smartphone, Internet e automobile. 

Škoda ha ricevuto il Connected Car Award 2015 nella categoria Pioneer Award per la soluzione di connettività SmartGate. Il premio viene presentato dalle riviste Auto Bild e Computer Bild, le più importanti rispettivamente del settore auto e del settore tecnologico, nel mercato tedesco.

La soluzione di connettività SmartGate è un’opzione dedicata ai modelli Fabia, Octavia, Rapid Spaceback, Yeti e Superb. Grazie a questo sistema e alle relative app dedicate, gli smartphone possono essere collegati al veicolo per recuperare informazioni utili dello stesso, come ad esempio il consumo di carburante, lo stile di guida e notifiche service. Il sistema SmartGate permette la visualizzazione di circa 40 diversi parametri della vettura.

Valori come velocità media, costi operativi e altro ancora possono essere visualizzati tramite la app Škoda Drive. Queste informazioni e i dettagli del viaggio, come il percorso, possono essere salvati sul portale dedicato Škoda Drive Portal, dove è possibile gestire dati e statistiche utili, produrre grafici e anche condividerli sui social media.

skoda-superb-wagon

Skoda Superb Wagon

La nuova Škoda Superb, introdotta nel 2015, svolge un ruolo chiave all’interno della gamma sul tema connettività, presentando le diverse opzioni tecnologiche di collegamento. L’ammiraglia è disponibile con il sistema SmartGate per la consultazione dei dati dei veicoli, il sistema SmartLink (MirrorLink/Apple Car Play/Android Auto) e l’opzione LTE, Internet ad alta velocità che trasforma il modello in un hotspot mobile su ruote.

Il sistema infomediale può essere controllato da remoto grazie all’app Škoda Media Command, che permette la visualizzazione e la gestione dell’interfaccia infomediale della vettura da tablet e smartphone tramite Wi-Fi.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 15 gennaio 2016