Prime consegne per Nuova Volkswagen Tiguan

By Novità

https://vimeo.com/164388866/

Evidentemente in Volkswagen si devono essere resi conto che la concorrenza nel comparto Suv era diventata parecchio insidiosa, tanto da riversare in Nuova Tiguan tutte le più recenti tecnologie disponibili. Con la prevendita aperta lo scorso febbraio e le prime consegne previste per maggio, è il momento della verità per comprendere quanto spazio riuscirà a ritagliarsi sul mercato il nuovo Suv di Wolfsburg.

Come da tradizione Volkswagen, a livello stilistico non siamo di fronte ad una rivoluzione, e parecchi contenuti erano già stati anticipati, compreso un listino che non brilla certo per competitività.

Tanto più che i concorrenti asiatici offrono garanzie di durata superiore rispetto ai canonici 2 anni che per legge il costruttore riconosce.

2

La sensazione è che Nuova Tiguan sia ancora più premium delle precedenti generazioni, completa di dotazioni tecnologiche che sicuramente soddisferanno i palati più raffinati, come il cruscotto virtuale in alternativa alla tradizionale strumentazione analogica.

La dinamica di marcia, che tanto abbiamo apprezzato sugli ultimi modelli di Wolfsburg, come Passat tanto per fare un esempio mirato, è sottolineata dalla regolazione adattiva dell’assetto, dallo sterzo progressivo e dal controllo attivo 4Motion.

1

Anche i motori confermano l’evoluzione in atto, in particolare con i benzina 1.4 da 125 e 150 CV. Peccato che per avere la trazione integrale 4Motion, occorra piegarsi all’acquisto del 2.0 Diesel, con potenze che vanno dai 150 CV ai 240 CV della sportiva R-Line. Chi cerca l’economia a tutti costi, punterà invee sul 1.6 Diesel da 115 CV 2WD, destinato a rappresentare la fetta più consistente delle preferenze per i clienti italiani.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 28 aprile 2016