Nuova generazione per Peugeot i-Cockpit

By Attualità

https://vimeo.com/165175512/

Il cruscotto con la strumentazione rialzata e il volante compatto di Peugeot 208 hanno già fatto storia, non stupisce quindi che il costruttore francese proponga oggi una evoluzione di i-Cockpit. Pensato per un utilizzo istintivo e naturale, anticipa lo sviluppo dei prossimi modelli Peugeot.

Il nuovo i-Cockpit è diventato una plancia molto pulita, moderna e tecnologica. La quasi totale assenza di tasti, abbinata all’utilizzo di materiali nobili ed alla qualità costruttiva, ne rafforza la specificità e contribuisce al piacere, all’agilità e alla concentrazione del conducente.

Gli ingegneri e i designer Peugeot hanno voluto ora una vera e propria scultura che definisce la zona anteriore dell’abitacolo di un’automobile. Il volante è ancora più compatto ed è stato ridisegnato, con un anello che presenta due superfici piane per una migliore presa, e allarga il campo visivo lasciando maggiore spazio per le gambe del conducente.

3

Il quadro strumenti in posizione rialzata rivela uno schermo digitale ad alta risoluzione da 12,3’’ con una grafica futurista. Interamente regolabile e personalizzabile, il quadro strumenti raggruppa tutte le funzioni che il conducente desidera avere direttamente nel suo asse visivo. L’estetica di ogni configurazione è potenziata dagli effetti di animazione e di transizione.

2

L’ampio schermo tattile da 8’’ è come un tablet posizionato al centro della plancia, ed è dotato della tecnologia capacitiva per una maggiore reattività e praticità di utilizzo.

Quest’insieme è completato da una consolle centrale dal design particolarmente elaborato. Una serie di interruttori cromati soddisfa lo sguardo del guidatore, mentre il loro aspetto morbido al tatto e metallico rivela un’alta qualità. Questa sensazione si prolunga con il comando della leva del cambio modernissimo ed ergonomico, che funziona a piccoli impulsi.

1

La nuova plancia Peugeot, propone inoltre di spingere ancora più in là l’esperienza sensoriale. Così, premendo un semplice tasto quasi tutti i sensi sono istantaneamente sollecitati: la vista, agendo sull’intensità dell’illuminazione e sulle possibilità di cambiare l’ambiente cromatico, l’udito con i parametri dell’ambiente musicale, il tatto con i sedili che offrono massaggi in più punti per finire con l’olfatto con il diffusore di profumi.

Agli occupanti vengono proposti subito due ambienti: un ambiente « Boost », orientato ad una guida dinamica, e un ambiente « Relax », per una guida più serena. Questi due modi sono interamente personalizzabili e permettono di superare il piacere del pilota e dei suoi passeggeri rendendo l’esperienza a bordo davvero unica.

Attendiamo di vedere dal vivo questa significativa evoluzione, con il primo modello destinato ad accogliere la nuova plancia Peugeot. Sarà l’imminente lancio di Nuova 3008, a vedere applicata la progettualità di una vettura sempre più orientata verso il conducente e le persone a bordo.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 3 maggio 2016