Prova Citroen Berlingo Van Electric

By Prove

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_9

La mobilità sostenibile prosegue in continua progressione, abbracciando anche i veicoli destinati all’utilizzo professionale, dove l’attenzione all’ecologia va di pari passo con l’attento esame dei costi di esercizio, decisamente contenuti quando si deve fare il pieno di energia su Citroen Berlingo Van in versione elettrica.

Se nella maggior parte dei casi le auto a trazione elettrica sono compatte utilitarie con una vocazione cittadina, il furgone Berlingo di Citroën va controcorrente. Si tratta infatti di un piccolo commerciale, disponibile con carrozzerie di due differenti lunghezze, 4,38 e 4,63 metri, destinato all’uso professionale.

Berlingo Van Electric viene inoltre proposto con 3 differenti soglie di portata fiscale: 477, 561 oppure 620 kg. La maggiore portata equivale anche alla rinuncia ad un posto passeggeri, con due soli posti anziché tre.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_12

Rispetto ad altri modelli a emissioni zero, a cominciare dalla C-zero della stessa Casa francese, Berlingo non è stato progettato espressamente per essere alimentato con le batterie, ma deriva direttamente dal fortunato veicolo nato negli anni Novanta e costantemente aggiornato.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_15

Tuttavia il trapianto appare ben riuscito, poiché tutti gli elementi sono stati posizionati senza modificare l’aspetto originale, e soprattutto senza limitare abitabilità e capacità di carico. L’unico dettaglio diverso è rappresentato dalla ruota di scorta ospitata all’interno del vano di carico invece che sotto il pianale, come sulle versioni alimentate a benzina o a gasolio.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_17

Il pacco delle batterie al litio, con una capacità di 22 kWh, è infatti ospitato nella zona posteriore sotto il piano di carico. In questo modo il volume non è in alcun modo compromesso, resta di 4,1 metri cubi, e si ottiene anche un ideale bilanciamento, con il baricentro molto vicino a terra, a tutto vantaggio della stabilità.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_11

Anche lo spazio a disposizione dei passeggeri resta invariato, con un abitacolo omologato per tre persone. Qui il comfort è di buon livello, come del resto la funzionalità.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_1

Oltre a sedili accoglienti, anche se quello centrale è un po’ più stretto degli altri, sono presenti numerosi vani portaoggetti sulla plancia, sopra il parabrezza e sotto la seduta centrale.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_16

Senza dimenticare che c’è la possibilità di avere lo schienale del sedile di destra ribaltabile in avanti, per favorire il carico degli oggetti più lunghi.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_5

Se con le motorizzazioni convenzionali sono offerte più possibilità di scelta in termini di potenze, il Berlingo elettrico è proposto nell’unica versione con motore da 49 kW, equivalenti a 67 CV, realizzato in collaborazione con Mitsubishi. Un gruppo potente quanto basta per assicurare prestazioni adeguate anche a pieno carico, con una coppia di 200 Nm.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_7

Il cambio è monomarcia, con il selettore a manopola sulla plancia che consente di gestire con estrema facilità le quattro posizioni Park, Retromarcia, Neutral e Drive.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_8

Il Berlingo a emissioni zero è estremamente semplice da usare. Ci si muove in assoluto silenzio, con risposte immediate alle sollecitazioni sull’acceleratore. E bastano poche ore di esperienza per imparare a gestire al meglio l’autonomia.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_10

La tecnica più valida, soprattutto se si viaggia a pieno carico, è quella di raggiungere rapidamente la velocità di crociera e a questo punto alleggerire sensibilmente la pressione sull’acceleratore, è infatti sufficiente un filo di “gas” per mantenere medie di tutto rispetto, con consumi inferiori ai 15 kWh/100 km. Prestazioni che si traducono in un’autonomia reale prossima ai 150 km, non troppo distante dai 170 km indicati dalla Casa.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_6

A proposito di consumi, questi possono essere costantemente tenuti sotto controllo grazie anche allo stumento aggiuntivo presente sul cruscotto, che consente di valutare in tempo reale quale possa essere l’assorbimento possibile quando si viaggia, in estate e in inverno, con il climatizzatore o il riscaldamento in funzione.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_2

Non bisogna infatti dimenticare che questi dispositivi, indispensabili per il comfort, sottraggono preziosa energia dalla stessa fonte che alimenta il motore.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_14

Esattamente come per la compatta di famiglia C-zero, anche Berlingo Elettrico è dotato di due prese per la ricarica. Quella sul lato destro del veicolo è la standard, che può essere collegata alla rete di casa attraverso il cavo con centralina incorporata fornito in dotazione, oppure allacciata alle colonnine pubbliche utilizzando il kit Mennekes disponibile a richiesta. In questo caso, per una ricarica completa delle batterie è necessario un tempo compreso tra le sei e le 12 ore.

Citroen_Berlingo_Van_Elettrico_4

In alternativa, sul lato sinistro è presente un secondo ingresso, specifico per le colonnine di ricarica rapida. Con questa soluzione i tempi calano drasticamente: in 30 minuti si riporta la batteria da completamente scarica all’80 per cento di carica.

Un dato importante per chi conta di investire sulla mobilità elettrica che Berlingo propone, aggiungendo alle doti già riconosciute dal mercato anche una vocazione ‘verde’, già oggi richiesta da una avanguardia sempre più consistente di utilizzatori professionali.

LISTINO: da 32.696 euro IVA inclusa
VERSIONE IN PROVA: L2 3 Posti Club – 35.503 Euro
GARANZIA: 2 anni – 8 anni/100.000 km per la batteria di trazione
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 13 giugno 2016