Divertimento garantito con DS 3 Performance

By Prove

https://vimeo.com/174678371/

Non è una fresca novità, eppure DS 3 continua ad ampliare la propria gamma. Abbiamo provato su strada la versione Performance, riscontrando un piacere di guida che poche altre vetture ci hanno regalato, sempre all’insegna del lusso alla francese con cui DS firma i suoi modelli.

La nostra prova ha avuto luogo non su anonime curve, perchè stiamo parlando dei passi toscani Futa e Raticosa, veri riferimenti per gli amanti della guida sportiva, e conosciuti da chiunque ami andare in moto.

DS ha voluto fare la sua presentazione proprio su queste strade, che possono risultare divertenti quanto impegnative, vista la rapidità con cui si susseguono le curve, spesso in stretti passaggi che occorre affrontare con cautela.

Non mancano le pendenze, con salite che ti obbligano a tirar fuori tutta la coppia a disposizione, per non essere costantemente impegnati con il cambio.

DS3 Performance

Con queste premesse, la DS 3 Cabrio che abbiamo guidato, con il suo motore 1.6 turbo da 208 cavalli di potenza e ben 300 Nm di coppia a 3.000 giri, è andata oltre le nostre aspettative.

Conoscendo il mondo PSA, eravamo pronti ad una compatta esuberante ma anche nervosa, quindi con un comportamento che richiede controllo, e non solo nella guida sportiva. Con DS 3 Performance, abbiamo invece scoperto una vettura facile e subito divertente. Certamente potente, ma pronta ad assecondare anche una guida tranquilla.

Da fuori, spiccano subito il doppio scarico, i bei cerchi in lega da 18’’ diamantati neri, l’assetto ribassato, le carreggiate anteriori e posteriori allargate,  e dischi dei freni anteriori da 323 mm con pinze nere (249 mm per i freni posteriori).

Ma quello che fa la differenza si trova sotto a questo grintoso vestito, che noi abbiamo preferito nel colore ‘Giallo Pegaso’, e stiamo parlando sia del motore, sia del differenziale a slittamento limitato di tipo Torsen, che garantisce motricità e tenuta di strada notevoli.

https://vimeo.com/174683140/

Alla guida abbiamo gradito anche i bei sedili in pelle, tessuto e Alcantara che avvolgono senza stringere, mentre volante e cambio fanno ulteriore gioco di squadra. Il primo è preciso, senza necessitare di continue correzioni, mentre il secondo ha una specifica taratura delle 6 marce con innesti brevi e fluidi.

Va anche rimarcato che la generosa coppia del motore toglie il dubbio su quale marcia inserire: difficile che DS 3 Performance si lasci sorprendere con improvvisi cali al motore, tutto fila liscio e la riserva di potenza è sempre presente.

Tanto che diventa facile spingere al limite, ovviamente dove la strada lo consente, con il Torsen che fa la differenza e rimette in carreggiata in maniera silenziosa, ma efficace. E se ci lasciamo prendere la mano, ecco l’impianto frenante Brembo pronto ad intervenire con fermezza.

Interni DS 3 Performance Cabrio

Tanti motivi quindi per apprezzare DS 3 Performance, che anche internamente mostra alcuni dettagli dedicati, come il quadro strumenti e la plancia Firmata DS Performance. A bordo troviamo assistenza al parcheggio sia anteriore che posteriore, telecamera di retromarcia con invio delle immagini sul Touch Pad da 7”, funzione Mirror Screen per ‘specchiare’ il nostro smartphone, e il sistema di frenata automatica che permette di evitare i tamponamenti a bassa velocità, o di ridurne l’impatto.

Per una migliore personalizzazione, possiamo scegliere tra due livelli di finitura. Il primo, “Performance”, propone per la berlina 5 possibili tinte della carrozzeria associate al tetto nero (oppure bianco con carrozzeria Nero Perla); per la cabro sono invece 4 i colori della carrozzeria, tutti abbinati al tetto nero.

Il secondo livello, “Black Special”, enfatizza l’atteggiamento sportivo e raffinato, con una carrozzeria Black Matt associata al tetto ‘Oro’ nella berlina ed al tetto ‘Nero Notte’ con profili dorati, nella cabrio. Nella versione “Black Special” gli interni sono invece in linea con la carrozzeria: la plancia è Gold e la base del cambio nera.

Il tutto con un listino che parte da 27.150 euro per la berlina, e 30.400 per la Cabrio, mentre chi non si accontenta può anche puntare anche edizione speciale BRM Chronographes, maison di orologeria francese di lusso.

DS 3 BRM Cronographes
In questo caso gli accostamenti sono ‘Nero Lucido’ per il tetto e i gusci dei retrovisori abbinati al colore ‘Gold Matt’ della carrozzeria, esaltato dai DS Wings ‘Grigio Hématite’. All’interno anche il minimo dettaglio è stato curato: la fascia della plancia è verniciata nuovamente in ‘Gold Matt’ ed un Kit carbonio caratterizza console centrale, cornici delle maniglie apriporta e dettagli della plancia.

Elena Fumagalli
Se siete tra i 39 clienti a scegliere questa edizione speciale, riceverete anche un esemplare numerato dell’orologio BRM V6 44 SA SQ DS 3 Performance, mostrato da Elena Fumagalli, responsabile comunicazione DS. Il prezzo di questo gioiello a 4 ruote è di 36.050 euro, cronografo compreso.

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 19 luglio 2016