Prova Peugeot 2008 Diesel: elegante e funzionale

By Prove

Il suo successo commerciale non è una novità, Peugeot ha quindi provveduto ad una serie di aggiornamenti, piuttosto che stravolgimenti sul  bestseller 2008. Le novità più evidenti sono estetiche, ma alla guida emergono importanti affinamenti che contribuiscono al suo crescente gradimento.

Il bel colore ‘Emmeral Crystal’ è una delle novità che accompagnano Nuova 2008, il Suv compatto che con 4,16 metri di lunghezza è ideale per muoversi ovunque, e per chi cerca un prodotto moderno dalla linea fresca e distintiva.

2008 continua a distinguersi per le ampie superfici vetrate, per l’assetto rialzato, per i gruppi ottici tecnologici e slanciati segnati da una fila di Led con funzione di luci diurne.
Le barre al tetto accompagnano la caratteristica curvatura del padiglione con un’onda che emerge all’altezza dei posti posteriori e termina in uno spoiler sopra il lunotto, contribuendo a slanciare la fiancata.

Peugeot_2008_4
Come il frontale, anche il posteriore di 2008 è caratterizzato dalla forma dei gruppi luminosi avvolgenti, e convince ulteriormente grazie alla presenza di un robusto paraurti in plastica particolarmente apprezzato durante le manovre di parcheggio. La stessa plastica avvolge completamente la vettura, aggiungendo una connotazione offroad allo stile della carrozzeria.

Peugeot_2008_8

I cerchi da 17″ sono accompagnati dagli pneumatici 4 stagioni con omologazione M+S: soddisfano quindi l’obbligo di pneumatici invernali dove previsto, ma possono essere tranquillamente tenuti durante tutto l’anno. Sono abbinati al sistema ‘Grip Control’ che andremo a descrivere più avanti.

Peugeot_2008_7

Un badge laterale sulla carrozzeria identifica l’esclusivo allestimento ‘Crossway’ della nostra prova, che include una serie di accessori tra cui figurano: Grip Control, Park Assist, Active City Brake, i pregiati interni misti Alcantara, il tetto Ciel panoramico e l’impianto Hi-Fi JBL.

Peugeot_2008_9

Sul parabrezza, a ridosso dello specchietto retrovisore troviamo una serie di telecamere e sensori che soddisfano differenti sistemi, tra cui spicca l’Active City Brake, in grado di intervenire con una frenata di emergenza in previsione di un impatto a meno di 30 km/h.

Peugeot_2008_30
La plancia di 2008 presenta gli elementi che abbiamo imparato ad apprezzare da tempo: volante multifunzionale e compatto, quadro strumenti in posizione rialzata per tenere sotto controllo le principali informazioni senza dover distogliere l’attenzione dalla strada, e display centrale orientato verso tutti gli occupanti la vettura.

Apple-Car-Play
Un display da 7 pollici sensibile al tocco, ed in grado di comandare tutte le funzioni di connettività, oltre a radio e navigazione assistita. Durante la nostra prova abbiamo usufruito della connessione di Apple Car Play per la connessione con l’iphone, a tutto vantaggio di una guida senza distrazioni.

Peugeot_2008_2

Sempre accattivante il tetto panoramico in cristallo, con tendina elettrica per l’oscuramento. I lati dello stesso tetto presentano una illuminazione azzurra che diventa visibile durante la guida notturna.

I passeggeri anteriori dispongono di spazio più che adeguato, grazie anche al cassetto portaoggetti in posizione arretrata che lascia abbondante spazio per le gambe. Uno spazio che risulta limitato lateralmente, solo dalla generosa maniglia sulle portiere anteriori.

I passeggeri posteriori dispongono a loro volta di buona abitabilità, grazie a schienali anteriori di spessore ridotto ed al tunnel centrale poco invasivo. Presenti numerosi vani: sulle porte anteriori, il cassetto portaoggetti, un vano con portalattine in prossimità della leva cambio, un vano con sportello sul tunnel centrale, per un volume totale di 24 litri.

Peugeot_2008_32
Uno spazio fruibile quindi, che ritroviamo nel bagagliaio dall’ampia apertura rettangolare, delimitata da un inserto in acciaio spazzolato e per la soglia di carico a soli 60 centimetri da terra. Premendo il comando posto sulla parte superiore dello schienale del sedile posteriore diviso nel rapporto 2/3, questo si ribalta ed il volume di carico aumenta così da 350 a 1.194 dm3, di cui 22 dm3 sotto il piano di carico, dove troviamo il tradizionale alloggiamento per ruotino di scorta e relativi attrezzi.

Lo spazio ottenuto è ben allineato, una caratteristica importante per il trasporto di oggetti e materiali voluminosi. Il bagagliaio propone anche un ripostiglio laterale dotato di cinghia di contenimento, e pratici anelli a cui fissare l’opzionale ma indispensabile rete fermaoggetti. A completamento della dotazione, avremmo aggiunto unicamente due ganci laterali per le classiche borse della spesa.

Peugeot_2008_18
Con i suoi 1.560 cc, 120 CV (88 kW) e 300 Nm di coppia a soli 1.750 giri, questo Diesel è una motorizzazione consolidata ed apprezzata da tempo. Consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,6 secondi e mostra consumi decisamente interessanti, riscontrati in 21 km per litro.

Un riscontro su cui incide anche il sistema Start&Stop Peugeot, da sempre uno dei più efficienti sul mercato. Questo motore è abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti, con la sesta marcia indicata per un utilizzo prettamente autostradale.

Peugeot_2008_26
La motricità di 2008 risulta amplificata sui fondi a bassa aderenza, grazie all’opzionale Grip Control. Il sistema a gestione elettronica agisce sulle ruote anteriori, ma lascia in permanenza il controllo al guidatore che può decidere di selezionare manualmente le differenti modalità proposte:

STANDARD, dove l’ESP è calibrato per un basso livello di slittamento, sulla base dei coefficienti di aderenza abituali.

NEVE, che adegua la strategia di aderenza alle condizioni incontrate da ciascuna delle due ruote anteriori in fase di partenza. In fase di progressione, il sistema ottimizza il pattinamento per garantire la migliore accelerazione possibile, riposizionandosi su Standard quando si superano i 50 km/h.

FUORISTRADA prevede già all’avviamento che le ruote meno aderenti possano pattinare, in modo da agevolare l’evacuazione del fango e ritrovare così aderenza. Contemporaneamente, la ruota con la maggiore aderenza viene utilizzata per sfruttare il massimo della coppia disponibile. Questa modalità è attiva fino a 80 km/h.

SABBIA, favorisce il pattinamento contemporaneo delle due ruote motrici per far avanzare il veicolo e ridurre il rischio di insabbiamento. In questo caso, la modalità Standard si riconnette automaticamente sopra i 120 km/h.

ESP OFF scollega il controllo dinamico di stabilità e il Grip Control fino a 50 km/h per dare al conducente piena autonomia. Oltre questa velocita’, la modalità ‘ESP Standard’ viene reinserita automaticamente.

Peugeot_2008_5
Peugeot 2008 ha dalle sue origini mostrato di avere le carte in regola per piacere ad un pubblico allargato. Le dimensioni esterne sono compatte al punto giusto, lo spazio a bordo viene amplificato dalla versatilità del bagagliaio, e il sistema Grip Control con pneumatici 4 stagioni rappresenta un valore aggiunto non indifferente.

Alla guida di 2008 ritroviamo le qualità che ci hanno sempre convinto, iniziando dall’azzeccata posizione del conducente, rialzata e quindi in grado di trasmettere quella sensazione di dominio della strada che favorisce anche le manovre.

Peugeot_2008_27

Nelle manovre di parcheggio, possiamo contare sulle immagini che provengono dalla retrocamera, ed eventualmente sfruttare il sistema automatico di parcheggio, anche se va detto che la compattezza di 2008 e la buona visibilità in tutte le direzioni rendono facile e veloce la gestione in piccoli spazi.

Ma dove sono stati fatti notevoli passi avanti, è nel comfort dell’abitacolo: ora rumore e vibrazioni provenienti dal motore risultano efficacemente ridotti. Da questo punto di vista 2008 sembra appartenere ad una categoria superiore, rispetto alla precedente generazione.

Peugeot_2008_3

La potenza del motore da 120 CV è coerente con la massa del veicolo, la scelta di potenze inferiori va quindi valutata in fase di acquisto in funzione delle proprie esigenze. Anche per sfruttare a pieno l’agilità di 2008, che grazie alla compattezza del volante invoglia ad una guida più divertente rispetto ai tradizionali Suv.

Una caratteristica che molti italiani hanno già scoperto, dopo l’acquisto di quello che rimane il modello di riferimento nella categoria dei Suv compatti.

LISTINO: da 18.850 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: BlueHDi 120 CV S&S Crossway– 25.910 euro
GARANZIA: 2 anni
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 5 settembre 2016