Land Rover riparte da Discovery

By Novità

In attesa di sapere cosa succederà con l’uscita del Regno Unito dalla UE, Land Rover presenta Nuova Discovery. Ma occorre attendere la prossima primavera, per l’arrivo in concessionaria dell’elegante suv a 7 posti dal listino elevato quanto la sua capienza.

La Nuova Discovery rappresenta un orientamento radicalmente nuovo per il versatile Suv Land Rover: il design le conferisce un aspetto dinamico, con superfici sofisticate e dettagli curati, rivolti ad un pubblico di estimatori del marchio inglese dalla proprietà indiana.

land-rover-discovery

Lo spazio non manca certo su Nuova Discovery, con 2.500 litri a disposizione per i bagagli, e 7 posti dalla elevata versatilità grazie alla tecnologia che permette di riconfigurare agevolmente la seconda e terza fila di sedili, utilizzando i comandi posti nella parte posteriore del veicolo, o tramite il touchscreen centrale, o addirittura a distanza con un’app per smartphone.

land-rover-discovery-plancia

L’accesso allo spazioso abitacolo della Nuova Discovery è reso ancor più facile da un’altra innovazione Land Rover. Una funzione specifica riduce l’altezza di marcia del veicolo fino a 40 mm, quando i passeggeri si apprestano a salire o scendere dal veicolo.

Consistente, come da tradizione, la dotazione offroad che prevede ora di rendere accessibili anche ai piloti meno esperti le sue capacità tuttoterreno. Con la semplice rotazione di una manopola, il sistema multimodale Terrain Response 2 ottimizza tutta una gamma di regolazioni, dalla risposta all’acceleratore alle caratteristiche dei cambi di marcia, per adattarsi alle condizioni del terreno – e se si è indecisi sulla scelta da fare, può perfino selezionare automaticamente le tarature ottimali.

La Nuova Discovery dispone di una gamma di motori Jaguar Land Rover a quattro e sei cilindri, benzina e Diesel, tutti abbinati ad una trasmissione automatica ZF ad otto rapporti. Al momento viene proposta con un listino che inzia da 52.700 euro, ma rimane da capire quanto le fluttuazioni della Sterlina influenzeranno questo importo, che posiziona con decisione la vettura nella fascia alta del mercato.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2016