Consigli per la guida di una vettura ibrida

By Guide

lexus is300
Disporre di una vettura ibrida è solo il punto di partenza per consumare meno carburante e ridurre le emissioni di CO2. Alcune regole consentono di migliorare ulteriormente l’efficienza della propria guida, con un guadagno ulteriore che può raggiungere anche il 30%.

  • Rimuovere pesi inutili dalla vettura e dal tettuccio, una semplice operazione che garantisce un guadagno di almeno il 5%.
  • Controllare regolarmente la pressione degli pneumatici, per un vantaggio che raggiunge il 3% con solo 0,5 bar di differenza dal valore standard. Dopo un mese la pressione scende da 2,5 a 5% e del 20% dopo 5 mesi.
  • Utilizzare accessori elettrici solo se se necessario, dall’aria condizionata all’impianto audio. Il vantaggio va dal 10 al 25%.
  • Di giorno accendere i fari solo in modalità diurna, per ridurre i consumi del 3%.
  • Tenere i finestrini chiusi, per evitare turbolenze che creano attrito, ricorrendo dove possibile alla climatizzazione per un risparmio di circa il 5%.
  • Usare il controllo elettronico di crociera (cruise control) appena se ne presenta l’occasione, per risparmi che si aggirano sul 10%.

Se state considerando proprio ora l’acquisto della vostra vettura ibrida, ricordate che anche la tinta della carrozzeria riveste un ruolo importante. Anche a costo di sembrare un taxi, il bianco garantisce minore richiamo dei raggi solari, ovvero minore utilizzo della climatizzazione nel periodo estivo.

as

Infine, la regola di base: anticipare la frenata non appena se ne presenta l’occasione, che si tratti di un semaforo, di uno Stop oppure di un semplice rallentamento. In questo modo l’azione di recupero dell’energia porterà ad un vantaggio immediato, da utilizzare durante la nostra guida.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 19 maggio 2018