Prova Mercedes-Benz Classe B 200: unione di confort e versatilità

By Prove

mercedes-benz-classe-b-5

Il design esterno di Classe B trae in inganno, perché quasi nasconde le tante doti di una vettura pensata per chi non vuole rinunciare a confort e praticità, all’insegna di un piacere di guida di livello superiore.

In Mercedes-Benz il modello Classe B è storicamente definito come monovolume, una classificazione evocata dallo sviluppo di una carrozzeria piuttosto sobria, con un unico accenno di movimento laterale, grazie alla svasatura che sale dalla portiera anteriore verso il gruppo ottico posteriore.

dsc06413

Nel confronto con gli altri modelli nella gamma Mercedes-Benz, Classe B sembra quasi rassegnata ad una personalità meno distintiva, ma tutto sommato è il prezzo da pagare per sviluppare un abitacolo all’insegna di confort e spazio per una vettura lunga  4,4 metri.

mercedes-benz-classe-b-7

L’allestimento Premium del modello in prova aggiunge qualche dettaglio sexy: sedili in pelle ecologica, specchi ripiegabili elettricamente, i paraurti AMG che integrano gli scarichi ed i bei cerchi in lega AMG da 18″.

mercedes-benz-classe-b-8

Nell’ampio e confortevole abitacolo, spicca immediatamente il bel volante con cui Mercedes-Benz firma tutte le sue creazioni.

mercedes-benz-classe-b-13

Alla sua destra, integrato nel blocco del volante stesso, troviamo la leva che comanda il cambio automatico: una pressione sul pulsante laterale porta rapidamente alla posizione Park, per facilitare l’arresto della vettura. Questo posizionamento, consente di accentuare la praticità ed eleganza del tunnel centrale, su cui troviamo la manopola di gestione del centro infomediale.

mercedes-benz-classe-b-2

Il display ad alta definizione che troneggia al centro della plancia, si occupa di fornire sia i contenuti del centro infomediale, sia di trasmettere le immagini provenienti dalla retrocamera. Non è di tipo tattile, ma vista la sua consistenza e l’appoggio ad una sottile base forse è meglio così in termini di solidità.

mercedes-benz-classe-b-4

Oltre che funzionali, le bocchette di aerazione sono proprio belle, e permettono di valorizzare i differenti allestimenti. In questo caso si tratta di una grintosa mascherina ad effetto carbonio, parecchio appagante esteticamente in combinazione con la cromatura delle stesse bocchette.

mercedes-benz-classe-b-3

Scendendo ancora, dopo i comandi multimediali troviamo quelli del climatizzatore semiautomatico, di cui apprezziamo l’efficacia malgrado l’assenza di un controllo totalmente automatico.

mercedes-benz-classe-b-6

Ed a proposito di funzionalità, non possiamo rimanere indifferenti di fronte al bagagliaio da ben 488 litri, ben rifinito ed in grado di raggiungere 1547 litri grazie all’abbattimento degli schienali, opportunamente divisi per maggiore praticità. Anelli di fissaggio e ganci per borse, confermano l’attenzione riservata al trasporto di oggetti.

mercedes-benz-classe-b-1

Al capitolo motore, il numero 200 che compone la sigla dello specifico modello, si riferisce alla cilindrata di 2143 cm3 con 136 CV (100 kW) di potenza e 300 Nm di coppia a 1400 giri.  Il risultato di questa soglia di potenza, si esprime nei 9,8 secondi che servono per passare da 0 a 100 km/h, ed un riscontro sui consumi pari a poco meno di 19 km/litro di percorrenza.

Il cambio automatico a doppia frizione, dispone di 7 rapporti utilizzabili anche in modalità sequenziale grazie alle palette a ridosso del volante.

E proprio al volante di Classe B, si comprende immediatamente come la definizione di monovolume stia stretta ad una vettura che gioca sul campo della versatilità quanto su quello della sportività, grazie a motori potenti e sfiziosi dettagli come quelli che rientrano sotto la prestigiosa sigla AMG.

dsc06466

La posizione di guida piuttosto rialzata, l’eccellente visibilità ed un abitacolo fatto per starci parecchie ore sono un punto di forza non indifferente. Non bisogna farsi ingannare dal look esterno, magari meno appagante di altre vetture, ma in linea con le prerogative di confort al vertice che Classe B offre.

La potenza di 136 CV ci sembra ottimale per un utilizzo variegato e senza rinunce, sia sul fronte delle prestazioni che su quello dei costi d’esercizio, come dimostrano gli interessanti consumi. Il bel cambio automatico fa il resto, minimizzando le distrazioni alla guida di una vettura che veramente occorre guidare per comprendere appieno.

Solo in questo modo, le sue doti emergono prepotentemente, mettendo in risalto l’equilibrio di un progetto che negli anni ha mantenuto fede all’impronta originale confermandone la validità. Ed in questo senso potremmo interpretarne la sigla B come benessere: quello che si prova dopo avere fatto tanta strada con questa Mercedes-Benz.

LISTINO: da 23.700 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: B 200 d Automatic 136 CV Premium – 35.720 Euro
GARANZIA: 2 anni
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 18 gennaio 2017