3 febbraio 2017 Redazione

Suzuki punta in alto con Vitara Yoru

Suzuki Vitara Yoru1

Non manca certo l’offerta nella categoria Suv, non meraviglia quindi che Suzuki tenti di arginare l’avanzata dei concorrenti con una edizione limitata di Vitara. Tinta bicolore e dettagli color bronzo per Yoru, che punta sulla seduzione dell’oscurità, come vuole la traduzione del termine giapponese scelto per questa speciale versione.

Yoru significa proprio notte, ed i 100 esemplari che fanno parte di questa edizione limitata si distinguono esternamente per l’accostamento tra la speciale tinta BiColor Blu Capri con tetto Grigio, ed i cerchi in lega da 17” BiColor con dettagli color bronzo.

Le calotte degli specchietti retrovisori riscaldabili sono in colore Silver, mentre i dettagli color bronzo sono presenti anche nelle cornici dei fari anteriori con anabbaglianti a Led. L’eleganza è esaltata ulteriormente dall’ampio tetto panoramico apribile e dalla griglia anteriore della versione sportiva Vitara S.

Un gusto decisamente orientale, di cui è difficile prevedere i riscontri della clientela italiana, da sempre  attenta allo stile.

Suzuki Vitara Yoru2

L’abitacolo è reso ancora più ricercato dal color bronzo che caratterizza gli inserti del cruscotto e delle portiere, le cornici delle bocchette di aerazione e il tunnel centrale. I dettagli bronzati si sposano ai sedili riscaldati in pelle, microfibra e materiali pregiati, con trama centrale a grandi strisce.

A bordo troviamo anche il volante in pelle regolabile in altezza e profondità, con comandi per il sistema multimediale, controllo velocità di crociera adattivo, climatizzatore automatico, bracciolo centrale in pelle, sensori crepuscolare/pioggia e vetri privacy.

Vitara Yoru è disponibile con il Diesel 1.6 da 120 CV, abbinato alla trazione integrale con 4 modalità e controllo elettronico. La trasmissione a 6 marce è affidata a un cambio manuale, oppure all’automatico doppia frizione con modalità sequenziale.

Il listino rispecchia la ricca dotazione, con 29.400 Euro per la versione con cambio manuale e 31.100 Euro per la versione con cambio automatico a doppia frizione.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter
Tagged: ,