Guida alla verifica punti patente

By Guide

L’introduzione della patente a punti nel nostro Paese, risale al 2003. Da tempo esiste un modo efficace e rapido, per poter verificare la situazione punti della propria preziosa patente comodamente da casa, dall’ufficio oppure in mobilità.

Una delle novità più importanti del meccanismo è appunto l’introduzione di punti associati al numero della propria patente. I punti iniziali per ogni patente sono 20. Diverse infrazioni al Codice della Strada possono comportare la ‘decurtazione’ di punti.

Se i punti decurtati superano il totale complessivo dei punti guadagnati, la patente verrà ritirata, con l’obbligo di un nuovo esame. Se invece non si commettono infrazioni, ogni 2 anni dalla data di conseguimento della patente, verrà sommato un bonus di 2 punti, fino ad un totale di 30.

Verificare lo stato del proprio punteggio è semplice, e può essere fatto in diversi modi:

  • al telefono chiamando l’848 782 782 (il costo corrisponde ad una chiamata urbana) e digitando i dati richiesti (data di nascita e numero di patente) sulla tastiera
  • sul web al sito portale dell’automobilista, che precisiamo è gestito direttamente dal Ministero dei Trasporti, iscrivendosi e successivamente controllando i propri punti
  • via smartphone grazie alle app ufficiali dello stesso portale, disponibili sia per IOS, sia per Android con il nome iPatente
Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 5 aprile 2018