Prova Citroen C3 Gpl: il risparmio è servito

By Prove

Non poteva mancare, nella variegata proposta di Citroen C3, la versione con alimentazione Gpl. La crescita dei consumi per questa tipologia di carburante, garantisce un sicuro interesse da parte del mercato italiano, costantemente alla ricerca di un equilibrio tra stile, prestazioni e basso costo d’esercizio.

L’associazione Assogasliquidi, in una recente statistica pone il mercato italiano al secondo posto, dopo la Polonia, sia per numero di veicoli a Gpl, sia per consumo di Gpl. Non ci sono quindi dubbi sull’interesse nei confronti di questa alimentazione, che nella categoria di C3 vale il 10% dell’intero segmento.

citroen c3 gpl 1

Dal punto di vista stilistico, C3 è pronta ad ispirarsi ad un piccolo crossover grazie al cofano decisamente presente ed alle opzionali protezioni Airbump.

Le differenti combinazioni cromatiche ne esaltano il carattere, con una scelta tra i colori della carrozzeria, che risulta particolarmente congeniale alle tinte pastello, pronte a regalare ogni volta una appariscente personalità.

Una caratteristica ulteriormente esaltata dalla presenza del tetto in contrasto, in questo caso pronto a legare con le zone protettive di colore nero.

citroen c3 gpl 3

Basta un piccolo accenno, come il riquadro bianco inserito negli Airbump, a farci capire con quale attenzione i disegnatori del Centro Stile Citroen si siano impegnati nel definire gli elementi stilistici che compongono una indubbia personalità.

citroen c3 gpl 2

Cerchi da 16″ e nuovamente un forte contrasto cromatico, mentre gli pneumatici Michelin ci ricordano come in Citroen tengano all’impronta francese, oltre alla qualità.

citroen c3 gpl 10

Il richiamo al colore della carrozzeria, prosegue in un abitacolo che abbiamo apprezzato già durante il primo contatto su strada, con la possibilità di differenti combinazioni in base al gusto personale.

citroen c3 gpl 17

La cornice colorata scorre lungo tutta la plancia, abbracciando le bocchette di aerazione e conferendo una atmosfera allegra a bordo di C3, che come ogni Citroen rispecchia lo slogan ‘Feel Good’ dello stare bene.

citroen c3 gpl 15

Anche le impunture rosse che attraversano verticalmente il cruscotto fanno parte del ricercato stile, con cui questa vettura ha già conquistato parecchi automobilisti italiani.

citroen c3 gpl 11

Il confort è assicurato dai generosi sedili, in linea con l’approccio lounge inaugurato da C4 Cactus. Nuovamente, il disegno dei tessuti richiama il coordinamento di un ambiente domestico.

citroen c3 gpl 18

Le maniglie laterali, l’abbinamento di lucido ed opaco, sono altri dettagli che non passano inosservati. L’ampia tasca inserita nelle portiere ci presenta invece il volto più pratico di C3, ulteriormente rimarcato dal cassetto portaoggetti di dimensioni decisamente generose.

citroen c3 gpl 12

Lo schermo centrale, sensibile al tocco, si occupa della tradizionale infomedialità grazie alle classiche connessioni, via cavo oppure Bluetooth, con il nostro smartphone preferito.

citroen c3 gpl 13

Dallo stesso schermo, possiamo procedere con la regolazione della climatizzazione, una manovra poco immediata durante la guida, cui ci si abitua gradualmente. Il display, rimanda anche le immagini provenienti dalla comoda retrocamera in dotazione.

citroen c3 gpl 8

Se nell’abitacolo si respira abbondante spazio, comunque in linea con lo standard del segmento, il bagagliaio non è da meno con i suoi 300 litri, mentre l’abbattimento degli schienali in modalità 2/3 aggiunge versatilità, per il trasporto di ulteriori bagagli.

citroen c3 gpl 9

Sotto al piano di carico, C3 rinuncia solo allo spazio per il ruotino di scorta, vista la presenza della classica ciambella riservata al Gpl.

citroen c3 gpl det 2

A fianco del tradizionale rabbocco benzina, troviamo invece l’ingresso dell’erogatore Gpl, facilmente utilizzabile grazie al tappo di raccordo per evitarne l’accidentale perdita in fase di rifornimento.

citroen c3 gpl det 1

Proseguiamo la nostra carrellata sugli elementi distintivi dell’allestimento Gpl, con il tasto che indica la modalità di alimentazione in uso. Si trova in una zona nascosta dal volante, costringendo quindi a distogliere lo sguardo dalla strada durante la guida.

citroen c3 gpl 14

In compenso, poiché l’impianto Gpl è nativo, l’indicatore del carburante indica con precisione il livello del serbatoio in funzione del tipo di alimentazione in uso. Un bel salto di qualità rispetto agli indicatori a 4 Led, che forniscono una informazione piuttosto blanda.

L’integrazione di questa informazione, consente anche al computer di bordo di elaborare i dati relativi a consumo medio ed autonomia. Durante la nostra prova abbiamo percorso 13 km per kg di Gpl, con una autonomia che supera i 400 km con questa alimentazione, un risultato che affianca i circa 20 km/litro di percorrenza con alimentazione benzina, sempre grazie al motore tre cilindri 1.2 da 82 CV (60 kW) di potenza e 118 Nm di coppia.

Nuova C3 Gpl deriva direttamente dalla versione benzina PureTech 82, da cui differisce meccanicamente principalmente per l’adozione della testata motore progettata ad hoc, e di sedi valvole rinforzate.

citroen c3 gpl 16

Come sempre, all’avvio del motore Nuova C3 è in modalità benzina, il Led verde lampeggia fino a quando sono raggiunte le corrette condizioni di commutazione, e solo allora l’alimentazione passa automaticamente a Gpl.

Quando il serbatoio da 33,6 litri è prossimo ad esaurirsi, l’alimentazione ritorna, sempre automaticamente, a quella a benzina.

Il riscontro sui consumi, impone un confronto con C3 Diesel da 82 CV, più cara di 500 euro rispetto alla nostra versione Gpl a parità di allestimento. In termini di solo costo carburante, con 20.000 km/anno di percorrenza la versione Gpl consente di risparmiare circa 100 euro/anno, un vantaggio che si moltiplica in base ai chilometri percorsi.

citroen c3 gpl 6

Un piccolo calcolo che ognuno interpreterà in base alle proprie esigenze, dopo avere deciso di spendere i 1.500 euro in più che separano C3 Gpl dalla versione benzina, con cui invece otteniamo un costo carburante superiore di circa 230 euro, per il solo carburante ogni 10.000 km.

citroen c3 gpl 5

Dopo l’aspetto economico, non rimane che concentrarsi sulle qualità di guida che contraddistinguono C3 nella versione Gpl. Da una parte non ci sono dubbi sul confort di un motore silenzioso e dalle vibrazioni praticamente assenti, dall’altra con 13 secondi per passare da 0 a 100 km/h, non siamo certo in presenza di un aspetto prestazionale coinvolgente, con la spinta del motore che mostra i propri limiti durante le classiche manovre di sorpasso.

Un riscontro in linea con le prerogative di risparmio, che comunque non penalizza la versatilità complessiva, basata sulla fruibilità di un cambio manuale a 5 rapporti, dalla leva con escursione piuttosto lunga, come da tradizione PSA.

citroen c3 gpl 7

Con l’alimentazione Gpl, su strada C3 mostra di amare una guida decisa, sia per rendere omogenea l’erogazione di carburante, sia per rendere al meglio il proprio carattere particolarmente dinamico. C3 riesce quindi anche a divertire, con gli ovvi limiti legati alla potenza del motore ed ai cerchi da 16″.

Risparmi e confort, in un vestito che non passa inosservato ed un abitacolo decisamente gradevole, si confermano come punti di forza di C3, che in questa versione Gpl ha il compito di soddisfare il gran numero di italiani interessati ad una alimentazione sempre meno alternativa.

LISTINO: da 12.300 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: Pure Tech 82 Gpl Shine – 17.050 Euro
GARANZIA: 2 anni
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard

Leggi anche: Tutto su alimentazione Gpl

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2017