Prova Renault Mégane Sporter: una wagon per tutte le stagioni

By Prove

Renault prosegue l’innalzamento dello standard sui modelli in gamma, e con Mégane Sporter fa centro  grazie ad un design dalla indubbia personalità che racchiude contenuti di alto livello. Piacere di guida e consumi interessanti, vanno di pari passo nella versione 1.5 Diesel da 110 CV, ideale per il mercato italiano.

L’ultima generazione di Mégane è stata oggetto di una rivisitazione che ne ha decretato tanto il look, quanto un balzo in avanti come categoria, grazie a dimensioni che la proiettano in un mercato dove l’offerta risulta analogamente concentrata per un utilizzo della vettura sia personale, sia professionale.

renault megane sporter 2

Con Mégane, una volta tanto risultano accattivanti sia la Berlina che la Wagon, confermando come il Centro Stile Renault sia da tempo orientato su un design sempre più premium.

renault megane sporter 19

Da qualunque angolazione la si osservi, Mégane Sporter ha una personalità ben definita, sottolineata dalle luci diurne a Led a forma di ‘C’ anteriormente, ed altrettanto intriganti sul retro con la lunga fila di che abbraccia il portellone.

renault megane sporter 13

Innegabile l’equilibrio dei cerchi da 17″, con la trasparenza che lascia intravedere il disco freno e le generose dimensioni delle pinze.

renault megane sporter 17

Sul parabrezza, troviamo i sensori che appartengono ai sistemi di sicurezza in assistenza alla guida, come il riconoscimento della segnaletica stradale con allerta per il superamento limite di velocità, oppure la commutazione automatica delle luci abbaglianti in anabagglianti.

renault megane sporter 9

Ritroviamo la stessa attenzione ai dettagli, in un abitacolo che mostra una sostanziale evoluzione rispetto alla precedente generazione di Mégane. Cambiamento nelle dimensioni, ma sopratutto nella qualità di materiali ed assemblaggio, in grado di competere con quella concorrenza che fino ad oggi ha dettato legge nel segmento di riferimento.

renault megane sporter 4

Il volante con la parte inferiore piatta, aggiunge un tocco dinamico alla razionalità generale, che poggia su una sobrietà delle forme quasi ‘svedese’ nell’approccio.

renault megane sporter 7

Lo schermo tattile da 7″ troneggia al centro della plancia, dando opportuna visibilità al sistema R-Link2, un vero centro di controllo per gestire tanto telefonia, radio e navigazione, quanto le prestazioni del veicolo.

renault megane sporter 8

Da qui possiamo infatti visualizzare e regolare gli elementi che compongono il sistema ‘Multi-Sense‘.

renault megane sporter 15

Da un pulsante a ridosso della leva cambio possiamo decidere il nostro stile di guida tra Sport, Comfort ed Eco. I riflessi sono immediati: controllo delle sospensioni, sterzo, motore e trasmissione si adatteranno alla nostra preferenza.

renault megane sporter 14

Alla nostra scelta, corrisponde anche un riscontro sensoriale, che agisce sulla atmosfera luminosa dell’abitacolo risultando particolarmente evidente nella guida notturna.

Possiamo anche decidere i singoli parametri, con una configurazione ‘Personale’ che rispecchia al 100% le nostre preferenze. In alternativa, la posizione ‘Neutral’ regola il tutto senza enfasi particolari.

renault megane sporter 11

Una Wagon che si rispetti, ha per definizione il proprio centro distintivo nello spazio riservato al trasporto di oggetti. Con un volume di carico pari a 588 litri, il bagagliaio di Mégane Sporter mostra di essere congegnato per essere all’altezza di qualunque tipo di esigenza.

renault megane sporter 12

Piano di carico piatto, due pratiche nicchie laterali, ganci di sospensione ed il ribaltamento degli schienali posteriori direttamente dal bagagliaio si prestano a completare il corredo di bordo.

Uno spazio che si sviluppa anche in lunghezza, per effetto del sedile passeggero anteriore in grado di essere posizionato come un tavolino, consentendo il carico di oggetti lunghi fino a 2,7 metri.

renault megane sporter 6

Sotto al lungo cofano, troviamo un vero campione di economia: il motore 1.5 Diesel di classe Energy da 110 CV (81 kW). Un piccolo capolavoro di tecnologia che nasce da un approfondito lavoro realizzato sull’aspirazione e la combustione, associato all’utilizzo di tecnologie direttamente derivate dalla Formula 1, come i pistoni in acciaio.

Con la sua coppia di 250 Nm a soli 1750 giri, propone una ripresa che risulta ben più efficace dei 12,7 secondi dichiarati per passare da 0 a 100 km/h.

renault megane sporter 10

E durante la nostra prova ci ha piacevolmente sorpreso con una media di 23 km/litro di percorrenza. Un bel risultato, affiancato dalla comodità dei rifornimenti senza tappo. Anche le emissioni risultano basse, con 95 g/km di CO2.

Per finire, un ulteriore elemento che sarà gradito dai grandi viaggiatori: tagliandi di manutenzione ogni 30.ooo km/2 anni.

renault megane sporter 5

La piacevolezza di questo motore, è amplificata dalla presenza del cambio automatico doppia frizione EDC, con i suoi 6 rapporti ed un funzionamento esemplare, sia nell’abbinamento alle differenti condizioni di guida regolate dal sistema Multi Sense, sia nelle riaccensioni del sistema Start&Stop.

renault megane sporter 16

Dalla stessa leva cambio, possiamo anche impostare la modalità sequenziale che si potrebbe rivelare utile per condizioni stradali di bassa aderenza, come tipicamente avviene nel corso di una nevicata.

renault megane sporter 18

La sintesi degli ingredienti che compongono Mégane Sporter, è un piacere di guida finalizzato tanto al grande viaggio, quanto agli spostamenti quotidiani.

L’attenzione posta ai bassi consumi, non penalizza la reattività di un motore che si lascia tranquillamente ‘spremere’ per una guida che arriva facilmente ad essere dinamica e divertente, seppure nei limiti della potenza complessiva a disposizione.

2

Malgrado le dimensioni esterne, e con la complicità di un buon raggio di sterzata, anche muoversi in spazi ristretti risulta facile e semplice. Il display rimanda una puntuale situazione degli ostacoli in prossimità della vettura, con una ripartizione della distanza su 3 livelli, per finire con le manovre in retromarcia dove possiamo contare anche sulle immagini provenienti dalla retrocamera.

renault megane sporter 3

Eccellente il confort offerto nei lunghi tratti autostradali, dove risultano evidenti le prerogative di questa wagon dai molteplici risvolti: spazio per passeggeri e bagagli, prestazioni equilibrate abbinate a buona economia d’esercizio, ed un costante piacere di guida.

Ingredienti che faciliteranno il crescente interesse del pubblico italiano, esigente ma pronto a gradire prodotti azzeccati come Mégane Sporter.

LISTINO: da 19.900 euro
VERSIONE IN PROVA: Intens Energy dCi 110 EDC– 27.350 euro
GARANZIA: 2 anni
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2017