Salone di Francoforte 2017: Hyundai

By Saloni

Hyundai Kona

Il suv compatto Kona, le berline i30 N ed i30 Fastback sono novità che dimostrano immediatamente lo sforzo di Hyundai nel soddisfare le richieste di un Salone quasi di casa, visto che proprio nei pressi di Francoforte si trova uno dei tre centri stile dello stesso costruttore.

Certamente Kona rispecchia la tendenza di questa edizione del Salone tedesco, che vuole i suv in primo piano, rientrando tra i modellil più appetibili per il grande pubblico. La sua compattezza ispirerà una guida dinamica, sottolineata dalla disponibilità di un motore benzina 1.0 turbo da 120 CV, mentre il più potente benzina 1.6 da 177 CV risulta abbinato a trazione integrale e cambio automatico doppia frizione 7 rapporti.

Tra le dotazioni, spicca la completezza dell’impianto infomediale e dei sistemi autonomi di assistenza alla guida. Solo l’assenza di una motorizzazione Diesel in fase di lancio, potrebbe inizialmente limitare un prevedibile successo commerciale.

paolo sperati

Paolo Sperati, dell’ufficio stampa Hyundai Italia, che ci accompagna tra le novità presenti sull’ampio stand diviso a sezioni, svela l’origine del nome Kona, località delle Hawaii piuttosto nota agli sportivi appassionati della competizione Ironman.

Hyundai i30 N

Hyundai i30 N

Nel frattempo, la famiglia i30 si allarga, alla berlina 5 porte ed alla wagon, si aggiungono ora la sportiva i30N con il motore 2.0 turbo da 250 oppure 275 cavalli. Lo sviluppo di questa berlina si è concretizzato seguendo tre capisaldi: esaltazione del piacere di guida, tenuta di strada in curva e vocazione sportiva, sia per la guida di tutti i giorni, sia per le prestazioni da gara.

In arrivo ad ottobre, con i suoi 353 Nm di coppi per le due potenze disponibili, dichiara 250 km/h di velocità massima e solo 6,1 secondi per passare da 0 a 100 km/h (6,4 per la versione 250 CV).

Le cinque modalità di guida disponibili agiscono su ammortizzatori, controllo elettronico della stabilità, differenziale elettronico a slittamento limitato, impianto audio, sterzo e scalate più sportive.

DSC09200

Non è un caso quindi, se Hyundai sia da tempo impegnata in Germania nel campionato Adac TCR, con una livrea che si lascia ammirare ad ogni occasione ed è giustificata dall’esclusivo uso su circuito.

i30 Fastback

i30 Fastback

i30 Fastback si propone invece con uno stile inedito per il segmento di riferimento, puntando a chi ama le linee affusolate ed il design dinamico.

Tra la dotazione di serie, nuovamente strumenti di ultima generazione in tema di assistenza alla guida per la sicurezza. Come per Kona, inizialmente si presenta solo a benzina con il 1.4 da 140 cavalli (proposto anche con cambio automatico doppia frizione), oppure il 1.0 tre cilindri da 120 cavalli. Lancio previsto per gennaio 2018, ma per i motori Diesel, come per Kona occorre attendere il nuovo 1.6 che verrà declinato su due distinti livelli di potenza: 110 e 136 cavalli.

hyundai ioniq

In evidenza sullo stand Hyundai, anche l’avveniristica gamma Ioniq che dispone di tre distinte catene di trazione: ibrida, ibrida plug-in ed elettrica.

“Entro il 2020 Hyundai avrà 15 modelli ecologici sul mercato – ci ricorda Paolo Sperati – di cui 5 elettriche, 4 ibride plug-in ed una ad idrogeno. Ioniq, a prescindere dall’originale design, ha precise caratteristiche di efficienza che stanno iniziando ad essere premiate dal mercato.”

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 19 giugno 2018