Salone di Francoforte 2017: Kia

By Saloni

Anche Kia cavalca la lunga onda Suv, con un modello destinato ad entrare rapidamente in classifica tra i più venduti in Italia. Ma il fascino della granturismo Stinger, riesce a catturare parecchia attenzione, non solo da parte del pubblico tedesco.

La posizione dello stand Kia non rende ragione, alla crescente importanza che questo marchio ricopre sui mercati internazionali. In compenso, i riflettori puntati sulle novità presenti dimostrano come l’azienda sia continuamente impegnata nel proporre accattivanti modelli con differenti silhouette.

Giuseppe Mazzara

Giuseppe Mazzara

Giuseppe Mazzara, direttore Marketing e Comunicazione di Kia Italia, sceglie di posare a fianco di Stonic e della calandra a ‘naso di tigre’ con cui il costruttore firma le sue creazioni. Il suo sorriso sembra anticipare i riscontri di un mercato, che in questo Suv compatto troverà un sicuro protagonista, con la complicità dei 7 anni di garanzia con cui Kia sostiene da tempo i propri modelli.

Lunghezza di poco superiore a 4 metri e motori compatti, sono questi gli elementi che piaceranno al mercato italiano. A proposito di motori, ecco tre Diesel, e tra i benzina un 1.2 dedicato ai neopatentati, un 1.4 ed un 1.0 tre cilindri da 120 cavalli perfetto nell’abbinamento con il cambio manuale a 6 rapporti.

“E’ importante anche il Diesel 1.6 da 110 cavalli – sottolinea Giuseppe Mazzara – ma puntiamo parecchio, oltre che sui motori, sulla connettività che piace al pubblico più giovane dotato degli inseparabili smartphone. Ma Stonic piacerà anche per il design, che può contare sulla possibilità di colorazioni bi-color, con riflessi anche sui colori dell’abitacolo.”

Stonic arriva in concessionaria a metà ottobre, ma in Kia hanno giocato d’anticipo con una fase di pre-lancio iniziata lo scorso luglio: previsti vantaggi economici che proseguono ancora per quasi un mese.

kia stinger 1

Stinger

L’altra novità in evidenza sullo stand Kia è Stinger, una granturismo prestazionale in arrivo ad inizio 2018. Due motori accompagneranno il lancio: il benzina 3.3 V6 da 370 cavalli, affiancato da un 2.2 TurboDiesel da 200 CV dedicato a chi cerca anche economia d’esercizio. Quest’ultimo un collaudato Diesel, sviluppato sulla base della attuale motorizzazione del Suv Sorento.

kia stinger 3

La conformazione sportiva di Stinger, è stata sviluppata ispirandosi ad un look vintage che risulta particolarmente evidente nella linea del tetto. Ma a bordo, Kia ha voluto creare un accogliente ambiente che favorisce l’abitabilità per 4 persone, nei limiti di una vettura granturismo. Particolarmente appagante risulta il posto guida, da cui possiamo constatare finiture e materiali di livello superiore.

kia stinger 2

Di certo, dal vivo Stinger affascina anche nella vista posteriore, dove emerge in maniera ancora più prepotente una personalità destinata a soggiogare diversi clienti italiani, attratti anche dalla parsimonia del motore 2.2 Diesel.

Da Francoforte, Kia presenta anche qualche aggiornamento, come la motorizzazione ibrida plug-in sul crossover Niro, in arrivo per fine anno e dichiarata come in grado di far percorrere ben 77 km/litro nel ciclo misto. Un sistema che verrà esteso alla wagon Optima, ampliando l’offerta delle tecnologie ibride.

“Kia lancerà, entro il 2020 circa 14 motorizzazioni tra ibrido, ibrido plug-in ed idrogeno – conclude Giuseppe Mazzara – una avanguardia tecnologia che vede comunque l’ibrido in evidenza come soluzione immediata.”

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2017