Primo contatto con Nuovo Ssangyong Rexton

By Novità

Sono trascorsi ben 15 anni dalla prima apparizione sul mercato italiano, un lancio cui hanno fatto seguito tre generazioni mirate ad affinare il modello originale. Oggi il marchio coreano torna alla ribalta, con un sostanzioso progetto basato sulla capitalizzazione dei punti di forza originali, vestiti da una carrozzeria in grado di esprimersi con un look contemporaneo.

In Ssangyong amano ricordare che delle 18000 unità vendute nel tempo, ben 13000 sono tuttora circolanti. Un dato che la dice lunga, quantomeno sulla longevità di un prodotto, tipicamente destinato ad esaurirsi in base a tempo o chilometraggio. Elementi che non sembrano avere intaccato il circolante di Rexton, votato a numerosi casi di percorrenze superiori ai 350.000 chilometri.

Il logo sulla calandra frontale di Nuovo Rexton, è accompagnato da una telecamera che ha il compito di sintetizzare quanto siano stati attualizzati i contenuti tecnologici, per fare fronte alle accresciuta diffusione di questi strumenti anche su vetture compatte.

Altri dettagli, come i fari anteriori con tecnologia HID per la visione notturna e Led per le luci diurne, accompagnano ulteriormente l’adeguamento del grande suv coreano.

Rimane invece il gusto, tipicamente orientale, per cromature lucide e brillanti così come espresso dai cerchi da 20″ che accompagnano la versione di lancio.

Internamente, troviamo invece l’evoluzione di un gusto che ammicca al mercato tedesco ed alle ricercatezze offerte da prodotti di fascia decisamente premium.

Un gusto affiancato da finiture ambiziose, ed in grado di impreziosire efficacemente un abitacolo dalle generose dimensioni, in grado di fare posto a 7 passeggeri complessivi.

L’opzionale cambio automatico a 7 rapporti è di Mercedes-Benz, e la grande leva occupa buona parte del tunnel centrale che amplifica la sensazione di imponenza dell’abitacolo.

A ridosso della stessa, troviamo il freno di stazionamento elettrico che precede la leva con cui vengono esaltate le capacità offroad di Rexton, da sempre punto di forza del progetto originale. La trazione integrale è inseribile dal conducente, ed offre anche le ridotte per avventurarsi in situazioni inaccessibili ad altri suv.

Il motore 2.2 Diesel equipaggia sia la versione a 5 che 7 posti, con 181 CV (133 kW) di potenza ed una coppia di 400 Nm a soli 1400 giri. Con consumi dichiarati nell’ordine di 15 km/litro, siamo in linea con le prerogative di un veicolo lungo 4,85 metri con 2,75 tonnellate di massa.

La completa dotazione di serie, sulla carta giustifica ampiamente il listino di 35.400 euro per l’allestimento Road con cambio manuale e trazione solo posteriore, fino ad arrivare ai 46.900 euro della versione Icon automatica 4WD. In tutti i casi, ricordiamo anche la generosa garanzia ufficiale Ssangyong, pari a 5 anni – 150.000 km, ed il costo ulteriore di 1.300 euro per avere 7 posti e climatizzatore posteriore.

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 24 ottobre 2017