Mitsubishi Eclipse Cross è diventato suv

By Novità

Mistubishi continua a sfornar Suv, come dimostra Eclipse Cross che si colloca tra ASX ed Outlander nella compatta gamma del costruttore. Interessante la proposta di lancio, che include cinque anni di manutenzione ordinaria nel già competitivo listino.

I designer giapponesi si stanno ultimamente uniformando, ad uno stile della carrozzeria che vuole linee tese, svasature marcate sui lati ed un frontale articolato su forme geometriche. Un design che in Europa non sempre raccoglie consensi, ma che di fatto è diventato una sorta di ‘marchio di origine’ per i prodotti del Sol Levante.

Nel caso di Eclipse, in Mitsubishi hanno anche ripescato un nome che in passato apparteneva alla coupé del 1989, che guarda caso veniva proposta con la carrozzeria di un colore rosso affine a quello del nuovo suv di casa.

Ma il nuovo Eclipse Cross rivendica un aggiornato contenuto tecnologico, fondato sulle prestazioni del sistema Mitsubishi di controllo della trazione integrale, e del motore benzina turbo a iniezione diretta 1.5 che eroga 163 CV.

A bordo, spicca invece la connettività di Apple CarPlay e Android Auto, contornata da una interessante abitabilità interna, grazie anche al divano posteriore scorrevole di ben 20 cm, ribaltabile e reclinabile in 8 differenti posizioni.

Mitsubishi Eclipse Cross arriva a gennaio, ma la prevendita è aperta, con 4 distinti allestimenti ed un listino che parte da 24.950 euro.

In occasione del centenario di Mitsubishi, Mitsubishi Italia offre anche la manutenzione ordinaria inclusa nel prezzo, fino a 100 mila chilometri (oppure fino al 5° anno) a tutti i clienti che acquisteranno Eclipse Cross entro il 31 dicembre 2017.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 13 novembre 2017