Ssangyong rinnova il suv compatto Tivoli

By Vetrina

A due anni dal lancio originale, SsangYong rinnova il suv compatto Tivoli, che ha dimostrato sin dagli esordi di avere i numeri per interessare il pubblico italiano, malgrado l’agguerrita concorrenza. Le novità sono già disponibili sui modelli presenti in concessionaria, con un tempismo che favorirà il coinvolgimento dei potenziali clienti.

La completezza dell’offerta Ssangyong prevede per Tivoli la possibilità di combinare trazione 2 o 4 ruote motrici, cambio manuale e automatico, alimentazione benzina, Diesel e Gpl. Una completezza che ha pochi eguali, e che sino ad ora ha sostenuto la richiesta di un pubblico che non ha disdegnato lo stile fresco eppure sobrio della carrozzeria

Tra le novità, per ciò che riguarda lo stile degli esterni Tivoli ha ora un nuovo paraurti anteriore con nuovi fendinebbia a Led, che le conferiscono un carattere più elegante.

Anche gli interni si aggiornano: sul volante in pelle sono stati inseriti i nuovi comandi della funzione Trip che consentono un più comodo utilizzo, mentre è stata valorizzata l’illuminazione del quadro strumenti, resa più morbida ed accattivante dal nuovo colore arancio.

Nuova Tivoli è disponibile nelle versioni Start, Easy, Go, Be, Be Visual, Be Cool e Be Visual Cool. Sette diverse combinazioni che consentono una vastissima possibilità di scelta in base alle esigenze individuali.

Relativamente alla gamma e alla combinazione di colori, le vetture con pacchetto Visual saranno disponibili in 8 diversi abbinamenti cromatici e cerchi diamantati silver, mentre le finiture bicolore sono ora disponibili per tutta la gamma di colori.

Nella nuova versione di Tivoli, miglioramenti significativi sono stati apportati in termini di isolamento acustico del pianale e sulla sicurezza, l’avviso di possibile collisione ed il sistema automatico di frenata d’emergenza consentono ora di riconoscere e prevedere eventuali pericoli, fermando il veicolo anche senza l’intervento del conducente.

L’allestimento base Start, propone un prezzo d’attacco di 15.950 euro, con una dotazione giù piuttosto completa: cruise control e computer di bordo, servosterzo elettrico con tre livelli di personalizzazione tra Comfort/Normal/Sport, retrovisori esterni regolabili elettricamente e riscaldabili, climatizzatore manuale con filtro antipolline, luci diurne a Led e cambio manuale a 6 rapporti.

Per il lancio di Tivoli, Ssangyong ha studiato una nuova offerta commerciale che prevede un ecoincentivo fino a 4.000 euro, in caso di permuta o rottamazione.

Anche la garanzia fa la differenza, come dimostra  lo standard del produttore coreano di cinque anni o 100.000 Km, a cui si aggiungono cinque anni di assistenza stradale.

LEGGI ANCHE: Prova Ssangyong Tivoli

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 20 novembre 2017