Prova Ford Edge Vignale 210 CV

By Prove

Il suv per eccellenza di Ford, nell’esclusivo allestimento Vignale diventa ancora più ricco ed appagante. Edge entra nel territorio di quei modelli che vestono anche l’identità di una ammiraglia, in questo caso proiettata verso un silenzio senza rivali, grazie al sistema di cancellazione del rumore.

Chi viaggia frequentemente in aereo, conosce le cuffie in grado di ridurre attivamente il rumore, ed ora Edge ha conquistato un vero primato tra le vetture: grazie ad un sistema composto da 3 microfoni, capta le onde acustiche di motore, trasmissione e vento, annullandole e generando frequenze opposte.

Un ulteriore aiuto arriva dai materiali fonoassorbenti di ultima generazione, come gli speciali cristalli acustici, più sottili di un capello, che su parabrezza e finestrini anteriori riflettono parte delle onde sonore prodotte da vento ed altri rumori esterni.

Il risultato è un comfort acustico senza rivali, tanto più che viene espresso su una tipologia di veicolo tipicamente penalizzato sul fronte aerodinamico. Edge permette perfino di prevedere, silenziandole, azioni come il cambio delle marce, grazie al monitoraggio del regime motore.

Con un valore riscontrato in meno di 70 decibel durante la nostra prova su strada, può diventare piacevole anche rinunciare al suono dell’impianto audio Sony da 12 altoparlanti. Su Edge, il sistema si mostra ad occhio nudo, solo grazie ai ‘bottoni’ localizzati ad altezza della testa.

La tecnologia non manca certo a bordo di Edge, come dimostrano anche i potenti fari frontali che regolano il campo di visione in base al percorso del nostro viaggio.

Sono bilanciati posteriormente, dalla bellezza di un gruppo ottico che riprende esteticamente il carattere di un gioiello.

Il raccordo dei due lati posteriori con un fascio luminoso, aggiunge una esclusiva firma luminosa che rende unica Edge, così come il doppio scarico che riesce efficacemente ad evocare la potenza del motore.

Le lucide cromature dei cerchi da 20″, ben si sposano con gli pneumatici 255/45, con la percezione di dominio della strada che il posto guida riesce a far percepire immediatamente.

Un dominio assistito dai numerosi sistemi di sicurezza presenti, rappresentati dalla telecamera posizionata proprio a ridosso del badge Ford, ed in grado di riprendere in modalità grandangolo.

All’apertura delle portiere, la scritta luminosa Vignale sul battitacco, ci ricorda che stiamo per entrare un lussuoso quanto esclusivo ambiente.

Un spazio dalle generose dimensioni, che riflettono le sensazioni di potenza emanate dalla carrozzeria esterna, e che si confrontano con le esigenze di una clientela che non vuole scendere a compromessi.

Come confermano i sedili in pelle dalla trama Vignale: la climatizzazione si diffonde anche attraverso il riscaldamento degli stessi in inverno, ed il loro raffrescamento d’estate.

La generosità dello spazio, viene replicata per i passeggeri posteriori che si trovano in una condizione molto simile ad un viaggio in limousine. Nell’esemplare in prova, la presenza dell’ampio tetto panoramico, libera ulteriore spazio in altezza conferendo nuovamente volume interno.

La complessità delle plance Ford del passato, ricche di pulsanti e tasti, è ora un ricordo che lascia spazio ad una elegante sobrietà, su cui emerge la cura dei dettagli con cui vengono rifiniti i dettagli in pelle della plancia.

La presenza dell’immancabile sistema Sync, giunto alla terza generazione, rassicura sulla qualità di un intrattenimento che si unisce alla sicurezza, grazie al perfetto accoppiamento con il nostro smartphone.

I comandi sono divisi tra plancia, volante e lo stesso schermo, generando a volte qualche dubbio su dove trovare una delle numerose funzioni disponibili. In compenso, l’accensione della telecamera frontale si trova in una azzeccata posizione sulla prima fila di pulsanti.

La visibilità dei comandi relativi alla climatizzazione, risulta invece decisamente superiore dal pratico display, che si rivela come vero ‘centro di comando’ di Edge.

Misure importanti anche per il bagagliaio, che con 602 litri di capacità fino alla copertura mostra di poter raggiungere i 1847 litri fino al tettuccio, grazie all’abbattimento degli schienali posteriori.

Una operazione, che risulta più facile grazie al pulsante localizzato sul lato sinistro dello stesso bagagliaio. Come sempre, per l’apertura del portellone possiamo contare anche sul sensore che rileva il movimento del piede sotto al paraurti.

Ma è arrivato il momento di comprendere cosa propone il cofano motore di Edge Vignale, ovvero un Diesel 2.0 proposto in due differenti potenze: 180 e 210 CV. Nel nostro caso, si tratta della versione più potente di questo biturbo, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 9,4 secondi, con una velocità massima di 211 km/h.

Abbinato al cambio automatico Powershift a 6 rapporti, con modalità sequenziale tramite palette al volante (ed una posizione ‘Sport’ per la guida più dinamica), il potente motore si muove con una coppia di ben 450 Nm a soli 2000 giri, per un riscontro sui consumi pari a 14 km/litro.

Un dato che beneficia, oltre che della presenza del sistema Start&Stop, anche di un sistema intelligente di recupero dell’energia, efficace in frenata ed in presenza di velocità costante.

La fluidità della motricità, si esprime anche per merito del sistema intelligente di trazione integrale: 25 sensori misurano costantemente l’aderenza delle ruote all’asfalto, consentendo di distribuire la coppia fino a 50/50 tra assale anteriore e posteriore.

Una distribuzione che viene verificata ogni 20 millisecondi, con interventi finalizzati alla massima efficienza in termini di prestazioni, consumi, sicurezza ed usura degli pneumatici.

La stabilità non è quindi un problema per Edge, che sfruttando le tecnologie intelligenti in dotazione ha il compito di gestire la potenza a disposizione in una ottica di massimo confort e totale sicurezza.

Un aiuto ulteriore viene fornito dai numerosi sistemi di assistenza alla guida, la cui presenza puntualmente si rivela attraverso il controllo mantenimento di corsia che agisce direttamente sul volante.

Uno sterzo di nuova generazione, in grado di variare dinamicamente il rapporto tra giri del motore e direzione delle ruote, arrivando a ridurre anche del 40% lo sforzo in manovra. Si tratta di un supporto fondamentale, visto che Edge non nasconde la generosità delle proprie dimensioni.

Con Edge il dominio della strada non viene esibito, piuttosto risulta talmente evidente da gratificare nelle differenti occasioni di guida, dove ci si trova puntualmente a beneficiare del prezioso silenzio che Edge offre con le sue tecnologie.

Uno dei numerosi elementi distintivi, con cui Ford vuole affermare il sostanziale valore aggiunto rispetto al resto del mercato.

LISTINO: da 46.400 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: 2.0 TDCi 210 CV AWD Powershift – 57.650 euro
GARANZIA: 2 anni
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 18 gennaio 2018