Esordio tre cilindri per Volvo XC40

By Vetrina

Come annunciato al momento del lancio di XC 40, ecco materializzarsi il nuovo motore Drive-E a tre cilindri, il primo tre cilindri prodotto da Volvo nei suoi 91 anni di storia.

Il nuovo tre cilindri benzina a iniezione diretta da 1.5 litri, è stato realizzato internamente utilizzando la stessa struttura modulare dei propulsori Drive-E a quattro cilindri di Volvo. L’unità a tre cilindri è abbinata a una trasmissione a sei velocità, mentre il prossimo anno sarà disponibile, su richiesta, anche la variante a otto rapporti. Il propulsore verrà prodotto sulle stesse linee, su cui vengono realizzati i quattro cilindri Diesel e benzina della Casa svedese.

Il nuovo tre cilindri è stato inoltre espressamente progettato per consentirne l’integrazione nelle vetture ibride plug-in Twin Engine. Un sistema di propulsione ibrido, e un’opzione di alimentazione esclusivamente elettrica, saranno disponibili in un secondo tempo per la XC40.

Gli acquirenti della XC40 possono al momento scegliere fra diversi livelli di allestimenti: il livello base, le varianti di lancio Momentum e R-Design, più la nuova e lussuosa variante Inscription.

Grazie al nuovo motore, abbinato esclusivamente al cambio automatico, il listino di XC40 diventa ancora più interessante, con 31.200 Euro per la versione base che si distanzia di ben 5.000 Euro rispetto al 2.0 benzina 4 cilindri sempre in allestimento base, ma con cambio automatico Geatronic.

LEGGI ANCHE: Test Drive Volvo XC40

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 22 febbraio 2018