Quanto vale un marchio?

By Attualità

Visto che il marchio incide per il 30% nella scelta d’acquisto di un’auto, vale la pena scoprire quali sono i nomi preferiti dagli automobilisti, grazie ad una approfondita ricerca appena pubblicata.

La ricerca in questione si chiama ‘BrandZ i primi 100 marchi globali’, uno studio internazionale della società Kantar Millward Brown basato su oltre 3 milioni di interviste: considera non solo marchi nel settore auto, ma in una sezione dedicata propone risultati interessanti.

Il primo posto assoluto spetta a Toyota, che mantiene saldamente la posizione da 11 anni, sui 13 in cui la ricerca è stata effettuata. E’ seguita da Mercedes-Benz, forte di un alto gradimento in Asia, Brasile e Russia. La sua stella brilla più di BMW, il marchio successivo, penalizzato da un leggero declino sul mercato statunitense.

Seguono Ford e Honda, che riescono ad entrare nella Top 100, mentre proseguendo la lettura dopo la posizione numero 100 troviamo nell’ordine: Nissan, Audi, Tesla, Maruti Suzuki e Volkswagen.

La presenza di Volkswagen risulta particolarmente interessante, viste le note vicende che riguardano le emissioni dei suoi motori, a quanto sembra brillantemente superate osservando gli ottimi risultati di vendita dello scorso anno.

Oltre al gradimento dei marchi, la ricerca si concentra anche sull’andamento delle vendite di auto a livello globale, registrando un indice di crescita piuttosto limitato, alla cui base viene evidenziata l’offerta di vetture più sicure e tecnologicamente avanzate, che in fondo richiedono un ricambio meno frequente.

Di certo il rallentamento non riguarda i suv, cresciuti del 20% in Europa, ed i modelli di lusso nell’allestimento più economico: apparentemente una scelta legata agli acquirenti più giovani, che vogliono il marchio, ma hanno un limite di spesa.

LEGGI ANCHE: Come gli italiani scelgono l’auto

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 1 giugno 2018