Nuova Suzuki Jimny

By Vetrina

Dopo un’attesa durata anni, Suzuki ha finalmente deciso di mettere mano alla piccola e capace fuoristrada. La quarta generazione di Jimny si rinnova e punta a completare la gamma suv, con le qualità della originale trazione integrale con ridotte.

Nell’osservare le immagini dell’ultima versione di Jimny, dobbiamo ammettere che diventa facile riconoscere le linee squadrate della iconica Classe G di Mercedes-Benz, richiami che risultano particolarmente evidenti nelle linee della cabina, di cofano e fiancate.

Non sappiamo quanto le somiglianze siano casuali o volute, sta di fatto che lo stile è stato aggiornato in maniera decisa, ed il costruttore sottolinea come i fari tondi a Led con indicatore di direzione separato, siano un tributo al capostipite LJ 10 del 1970.

Nel segno della continuità, torna invece la mascherina a cinque feritoie, che prosegue l’ispirazione delle originali  7 feritorie (brevettate) dei modelli dell’italo-americana Jeep. I passaruota allargati danno invece un tocco grintoso alla linea, che può essere personalizzata scegliendo una delle molte colorazioni a catalogo, comprese tre moderne livree BiColor con tetto nero a contrasto.

Il quadro tecnico è supportato dalla trazione integrale Allgrip Pro con riduttore, che consente di superare ostacoli insormontabili, con la complicità di una leggerezza davvero unica del veicolo.

Quando è chiamato ad affrontare trincee di fango, guadi o le boscaglie più fitte, il Suzukino non rinuncia a offrire un comfort adeguato ai suoi passeggeri, grazie ad un abitacolo studiato, rifinito ed equipaggiato con cura e razionalità.

Una progettazione finalizzata a permettere al conducente di concentrarsi sulla divertente guida, di un modello su cui da anni si concentrano anche le attenzioni di chi partecipa alle competizioni sportive in fuoristrada.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 20 luglio 2018