29 giugno 2009 Redazione Autointhecity

Toyota Avensis punta sulla qualità

Qualità e confort di guida, coniugati con sicurezza e design europeo. Sono questi gli obbiettivi che i designer Toyota hanno seguito nel progettare l’ammiraglia Avensis.

La vettura è interamente progettata, sviluppata e prodotta in Europa. Il risultato di questa scelta premia il design decisamente elegante, e al tempo stesso sportivo. L’estetica appare dunque più arrotondata, con la calandra frontale ben definita. Dai passaruota anteriori partono due linee orizzontali che corrono ai lati della vettura, arrivando a disegnare lo spigolo posteriore della coda.
L’interno dimostra razionalità costruttiva e austerità nelle linee, come da tradizione Toyota. Tuttavia ogni componente è votato all’ergonomia e alla praticità. Quest’ultima sottolineata dai numerosi vani portaoggetti, presenti a bordo di Avensis.

La propulsione è affidata ad una generazione di propulsori rivisti secondo la filosofia Toyota Optimal Drive. Consumi contenuti e potenza incrementata per tutte le versioni sia benzina che diesel. Le prime prevedono due unità di 1.6 e 1.8 litri, denominate VVT-i, capaci rispettivamente di 132 e 147 cavalli. I motori a gasolio sono invece tre D-4D: un 2.0 da 126 cavalli, e due unità 2.2, con potenze di 150 e 177 cavalli.

A contribuire al miglioramento di prestazioni e consumi, viene introdotto il rinnovato sistema di cambiata Toyota Multidrive S. Tra i dispositivo di sicurezza figura il controllo di stabilità di nuova generazione ‘VSC+’. Il dispositivo previene e risolve possibili situazioni di emergenza, in caso di sovrasterzo o sottosterzo.
Il listino di Toyota Avensis, disponibile anche in versione Station Wagon, parte da poco più di 20.000 euro.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter